Juventus Women, Montemurro: "Abbiamo sbagliato tanto, soprattutto nel primo tempo. Complimenti alla Roma"

22.05.2022 17:39 di Andrea Gonini Twitter:    vedi letture
Juventus Women, Montemurro: "Abbiamo sbagliato tanto, soprattutto nel primo tempo. Complimenti alla Roma"
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Al termine della finale di Coppa Italia contro la Juventus, in conferenza stampa ha parlato il mister bianconera Joe Montemurro. Di seguito, le sue dichiarazioni:

Che voto daresti alla tua squadra?
"6,5, abbiamo sbagliato tanto soprattutto nel primo tempo e non voglio usare la stanchezza come scusa. Forse la bravura della Roma nel chiuderci ha contribuito. Nella ripresa abbiamo creato di più, ma sappiamo che le finali nessuno si ricorda la prestazione, ma il risultato.

Avete trovata nella panchina le carte giuste.
Quando si fanno tante gare è fondamentale capire chi è in forma e chi no. Devo fare i complimenti alla Roma per la sua gara, ma questa squadra non molla, cerca di stare unita e cercare continuità e per me è facile leggere le partite e i cambi da fare".

Si aspettava questa partita? Quale è il vostro segreto e cosa è mancato alla Roma? (A cura dell'inviato Luca d'Alessandro)

Si aspettava questo tipo di gara? Qual è il vostro segreto?
"Bisogna saper leggere i momenti, nel primo tempo abbiamo concesso tantissimo e da lì abbiamo cercato di fare il nostro gioco anche quando non riusciremo a farlo. E lì si trova un pizzico di confidenza per trovare le soluzioni giuste. Siamo rimaste in partita e abbiamo poi trovato di conseguenza le reti. Nella pianificazione di tante partite, questa è la 43^, e per questo motivo non abbiamo sempre dominato, ma abbiamo creato le basi per capire che quando si è in difficoltà bisogna giocare in un altro modo. Siamo maturate perché non sono più 20 gare ma il doppio e dobbiamo essere più maturi perché non si può sempre dominare".

Ha vinto tre titoli in questa stagione?
"La situazione è che tutti si seguono, il livello si è alzato, ma abbiamo trovato un livello in cui sappiamo come reagire nelle varie situazioni. Vogliamo alzare il ritmo anche nei dettagli. E andare ancora oltre".

Ieri il Lione ha vinto la Champions League, resta ancora più amara la vostra eliminazione per mano loro?
"Mi aspettavo questa domanda. Dobbiamo vedere Il calcio femminile è in una situazione di crescita e spero che con il professionismo si possano ottenere i dettagli per arrivare a questi livelli. Abbiamo fatto i conti, abbiamo perso di un gol e per noi è fondamentale fare restare a questi livelli".

Montemurro a Juventus TV

La vittoria?
"Questa squadra non molla mai, sa vincere. Non è stata una gara in cui abbiamo giocato il nostro calcio. Abbiamo sbagliato tanto, la Roma ha sprecato qualche chance clamorosa. Ma l’obiettivo era portare a casa il trofeo e ci siamo riusciti»

Il triplete?
"Queste ragazze hanno fatto una cinquantina di partite, forse oggi c’era un po’ di paure ed errori, devo fare i complimenti alla Roma».

Questo gruppo?
"Quando stai insieme tantissimo si diventa una famiglia, loro sono unite e lavorano anche quando le cose non vanno bene. Purtroppo i trofei sono lì per vincerli, nessuno si ricorda come li vinci".

La stagione?
"Ci sono state cose emozionanti, sono arrivato qui e quando sono riuscito a capire la situazione e le ragazze hanno iniziato a seguirmi ho capito che potevamo andare fino in fondo. Ci sono state tante avventure. Nella prima partita con il Chelsea abbiamo perso all’Allianz ma ho visto che avevamo qualità. Riescono a capire i momenti e da lì si è visto che c’era una famiglia"