Pasquali, intermediario Smalling: "Sono stati scritti numeri un po' a caso, ma tutti vogliono portare a termine l'operazione"

04.11.2019 15:47 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Pasquali, intermediario Smalling: "Sono stati scritti numeri un po' a caso, ma tutti vogliono portare a termine l'operazione"

Le buone prestazioni di Chris Smalling con la maglia della Roma hanno già convinto i giallorossi a trattare il riscatto con il Manchester United. A questo proposito, è intervenuto ai microfoni di Teleradiostereo Tiziano Pasquali, intermediario che ha lavorato all'arrivo nella Capitale del difensore inglese.

È vero che si sta parlando già di una trattativa per il riscatto di Smalling?
"Nell'ultimo periodo ne ho lette tante, c'è chi mi ha chiesto informazioni, chi non lo ha fatto ha scritto numeri un po' a caso".

Possiamo dare qualche dettaglio?
"È tutto reale, c'è la volontà da entrambe le parti di andare avanti nella trattativa. L'unica cosa che dico è continuare a far lavorare il direttore Petrachi. Io posso darvi come notizia che tutte le parti vogliono portare a buon fine l'operazione".

È il momento giusto per vendere Smalling da parte dello United?
"Giusta riflessione, la rivoluzione a Manchester però sta portando nel club profili più giovani. C'è la volontà anche di Chris di continuare, lui si trova benissimo a Roma, ha trovato un bellissimo spogliatoio".

Ha percepito stupore sul suo rendimento?
"A Roma c'è sempre un malcontento, ad inizio stagione era stato fatto passare Petrachi come l'ultimo dei direttori sportivi".