Davide Lippi: "Rosi sta dimostrando il suo valore grazie a Luis Enrique. Stiamo valutando la situazione di Caprari"

09.11.2011 18:05 di Gabriele Chiocchio   vedi letture
Fonte: TeleRadioStereo
Davide Lippi: "Rosi sta dimostrando il suo valore grazie a Luis Enrique. Stiamo valutando la situazione di Caprari"
Vocegiallorossa.it
© foto di Image Sport

Davide Lippi, agente di diversi giocatori della Roma, è intervenuto ai microfoni di TeleRadioStereo per parlare della situazione del suo assistito: "Sono molto soddisfatto di quello che sta facendo Aleandro Rosi nella Roma. Non ho mai creduto che la sua avventura in giallorosso dovesse terminare. Di calciatori coi suoi mezzi e della sua età in giro ne vedo pochi. Ha fatto gavetta a Verona, Livorno e Siena e un anno fa era tornato. Aveva voglia di mettersi in mostra ma di spazio, per scelte legittime di Ranieri, ne ha avuto poco. Quest'anno con Luis Enrique, con il cambio di modulo e di mentalità, sta dimostrando il suo valore. Deve ancora migliorare in fase difensiva, ma con voglia e applicazione non può far altro che crescere. Con lui ho in ballo una scommessa che non svelo e che gli rammento ogni giorno. La cosa importante è che sente attorno la fiducia dell'ambiente, dell'allenatore, si esprime in piena serenità. Fino a un anno fa quando giocava sentiva addosso pressioni e si sentiva spesso criticato. Ora nel suo ruolo faccio fatica a trovare in Italia giocatori tanto superiori. In Primavera assisto Verre, Sabelli e Caprari. Per Caprari stiamo valutando la situazione con la Roma. Possono essere stati fatti errori di valutazione, ma la Roma resta al centro del nostro progetto e per questo studieremo in pieno accordo la soluzione migliore, che sia restare o mandarlo in prestito. La Roma, da grande società, sta prendendo anche Nicolas Lopez, questo da operatore di mercato mi rende felice, ma considerando il ruolo, dovremo capire quantomeno nell'immediato quale debba essere il percorso da seguire per Caprari. Non a caso nei prossimi giorni ho un appuntamento con i dirigenti del club. A Caprari faccio i complimenti perché è stato bravo a calarsi di nuovo nei campionati giovanili dopo aver giocato parecchio in prima squadra, con umiltà ha dimostrato, come era doveroso, tornare ad applicarsi con professionalità. In funzione del mercato di gennaio, la classifica parla abbastanza chiaro. Sono convinto che l'Inter sia una delle squadre che necessiti di un ritorno convinto sul mercato, anche se bisogna considerare che nel caso dei nerazzurri, gli infortuni hanno condizionato il rendimento Montella è stato molto importante per la crescita di Caprari, continua a stimarlo, ma ora è presto per dire Catania o altre destinazioni. Con la Roma troveremo la soluzione migliore".