Ajax, Eriksen: "Il mio futuro sarà tra Spagna, Inghilterra, Germania e Italia. Totti era il mio idolo da bambino"

11.12.2012 14:07 di Simone Francioli   vedi letture
Fonte: Gazzetta Extratime
Ajax, Eriksen: "Il mio futuro sarà tra Spagna, Inghilterra, Germania e Italia. Totti era il mio idolo da bambino"
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Il centrocampista offensivo dell'Ajax, Christian Eriksen, ha parlato dei suoi possibili movimenti futuri e della sua vita calcistica. Il talento danese classe '92 ha speso qualche parola anche per Francesco Totti: "ll Barcellona? Chi non sogna di indossare quella maglia? Ma io credo che il mio futuro sarà fra Spagna, Inghilterra, Italia e Germania. Questi campionati mi piacciono e vedrò le chance che mi si presentano. Non so ancora che cosa farò fra qualche mese, ma prima di proseguire voglio lasciare un segno qui. E la finale di Europa League a casa nostra è un bello stimolo. Voglio andare via al momento giusto, e nel modo giusto, perché qui ho imparato tante cose e non voglio lasciarli a mani vuote. Vincerò ancora qualcosa e andrò altrove: è una sfida per crescere. Totti? Era il mio idolo da bambino. Giocavo con la playstation e lui era nella mia squadra e così ho cominciato a seguirlo. Ma il mio vero modello è Miki Laudrup. Ho letto pochi libri, però la sua biografia l'ho divorata. La persona più importante per la mia crescita è stata invece Frank de Boer. Mi ha allenato nelle giovanili e mi ha dato fiducia in prima squadra. La mia qualità migliore credo sia la creatività in campo, mentre fuori dal campo sono un tipo regolare", ha dichiarato a Gazzetta Extratime.