Livorno, Perotti: "Valuterò se accettare o meno l'incarico"

14.01.2014 09:40 di Claudio Lollobrigida Twitter:    vedi letture
Fonte: amaranta.it
Livorno, Perotti: "Valuterò se accettare o meno l'incarico"
Vocegiallorossa.it
© foto di Matteo Papini/Image Sport

Caos intorno al Livorno a seguito dell'esonero di Davide Nicola. Scelto come sostituto Attilio Perotti un ultras gli ha chiesto: "Perché hai accettato? Non dovevi farlo!". E un altro: "Nicola è il nostro allenatore". Un altro sostenitore, invece, ha chiosato: "Qui non c'è un programma, è tutto in mano all'improvvisazione e non si fanno investimenti". Perotti, di contro, ha detto: "Se non accettavo, cosa sarebbe cambiato? Sarebbe venuto uno qualsiasi, tanto vale una persona che conosce gli uomini e le cose". Ma poi, di fronte all'insistenza dei tifosi, ha precisato: "In ogni caso valuterò se accettare o meno l'incarico".
Nelle aree del centro sportivo erano presenti anche alcuni agenti in borghese della Polizia. I tifosi, dopo aver chiesto ed ottenuto il permesso dalla società, hanno tuttavia assistito all'incontro con i giornalisti. Parlando della volontà del presidente Aldo Spinelli, Perotti ha affermato: "Il presidente si era stancato del Livorno, ma stamani ho avuto la conferma che a giugno non si tirerà indietro. Personalmente ho accettato solo per dare continuità al club". L'esonero di Davide Nicola. secondo Perotti, è una sconfitta per tutti. Ma poi ha concluso: "Alcuni giocatori vogliono andare via per questa situazione. Sono liberi di andare. Sia chiaro che chiederò sostituti all'altezza", riporta amaranta.it.