Guidolin: "La Roma meritava il vantaggio all'intervallo. Mi piace molto e anche il suo mister". VIDEO!

11.04.2012 23:02 di Gabriele Chiocchio   vedi letture
Guidolin: "La Roma meritava il vantaggio all'intervallo. Mi piace molto e anche il suo mister". VIDEO!
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

Guidolin a Sky Sport

“Bella partita, poi brutto finale? Direi che è stata una bella partita ma noi nel primo tempo, nella prima mezz’ora non abbiamo fatto bene, abbiamo concesso alla Roma di essere pericolosa rilanciando palloni lunghi. Volevamo uscire alti ma senza i tempi giusti, credo che la Roma meritasse di chiudere il primo tempo in vantaggio. Abbiamo avuto una buona reazione, abbiamo fatto il gol e un ottimo inizio di ripresa, dovevamo essere più cattvi, potevamo vincere. Nel finale delle partite può succedere di tutto, la Roma non era più pericolosa, ma abbiamo commesso un errore e ci è costato caro. Poca reattività su Osvaldo? Abbiamo gestito male una situazione, a pochi minuti dalla fine con le squadre entrambe stanche , cose che succedono. Merito della Roma, i varchi erano chiusi, stavamo difendendo bene e credo che se non avessimo fatto questa serie di piccoli errori avremmo potuto portare a casa un punto importante. Poca qualità sugli esterni? Sì, possiamo fare di meglio soprattutto se abbiamo salute e freschezza. Chiedere questo alla fine di una stagione così lunga non è facile, ma credo che stasera al cospetto di una delle più belle squadre italiane perché ha un ottimo allenatore, ottimi giocatori e un’idea di gioco precisa, abbiamo retto l’urto. Parlare delle assenze non serve, tra due giorni siamo in pista di nuovo e dobbiamo fare bene sabato sera. I favoriti per il terzo posto? Non lo so, sarà una battaglia aperta. Speriamo di poter essere in corsa fino alla fine. Non trascurerei l’Inter che ha vinto, ci sono delle corazzate vicino a noi, dobbiamo vedere quante risorse abbiamo per poter ripetere il risultato dell’anno scorso. Essere in corsa per l’Europa è motivo di orgoglio. Ci sono tanti punti a disposizione, ma il tempo vola e in quattro settimane si decide tutto”.

Guidolin in zona mista

"La Roma ha fatto meglio di noi nel primo tempo, poi noi abbiamo pareggiato. Poi è arrivata la stanchezza e abbiamo preso gol. La Roma era motvata ed ha meritato. Abbiamo attorno squadre che lottano per la Champions e arrivarci per noi è fare bingo. La Roma mi piace molto e anche il suo allenatore". 

Guidolin in conferenza stampa

“La Roma meritava di chiudere il primo tempo in vantaggio, noi abbiamo avuto l’occasione di fare un bel gol. Nel secondo tempo nei primi 20 minuti avevamo la partita in mano, noi avevamo entusiasmo e la Roma sentiva la pressione. Poi nel finale non stava succedendo più niente, se non avessimo preso gol così ora staremmo a parlare di un altro risultato. Ma siccome lo abbiamo preso, complimenti alla Roma. Quanto mi girano le scatole che il gol della Roma sia nato da un eccesso di confidenza di Di Natale a centrocampo? Quando sbaglia un giocatore la responsabilità è mia come dice anche un mio carissimo amico e grande tecnico Luis Enrique. Di Natale quante volte ci ha tolto le castagne dal fuoco? La lotta al terzo posto? Stiamo ancora lottando con Lazio, Roma, Inter, Napoli. Noi siamo l’outsider, non eravamo pronosticati per essere lassù. Noi abbiamo giocato un grande campionato, se falliamo il terzo posto non falliamo il campionato. Un parere sulla Roma di oggi? Lo dico con sincerità, a me la Roma piace, mi piace l’idea di questa squadra, mi piace che siano tanti giovani con attorno campioni come Totti e De Rossi, allenati da un allenatore giovane, che mi piace proprio, ho per lui un grande affetto, è anche appassionato di bicicletta. Non lasciamo andare via uno come lui che potrà fare grandi cose. A me della Roma piace tutto, anche il pubblico, che ha contestato la squadra nel riscaldamento ma poi l’ha sostenuta per tutti i 90 minuti. E’ una buona idea di calcio, ci vuole tempo perchè i giovani sono così, però l’idea mi piace”.