Zalewski decisivo all'esordio. Dai campetti di Poli all'Europa

07.05.2021 20:05 di Alessandro Paoli Twitter:    Vedi letture
Zalewski decisivo all'esordio. Dai campetti di Poli all'Europa
© foto di Luciano Sacchini

Nella serata che sancisce l'eliminazione della Roma dall'Europa League c'è posto per l'esordio di uno dei talenti più cristallini della Primavera giallorossa: l'attaccante italo-polacco, classe 2002, Nicola Zalewski, il quale, dopo essere subentrato al 76' a Pedro, ha provocato l'autorete di Alex Telles all'83' (AS Roma vs Manchester United FC 3-2, 6 maggio 2021).

CARATTERISTICHE - Trequartista dotato di visione di gioco, controllo palla e spiccate doti balistiche (non a caso è un tiratore di calci d'angolo e calci di punizione). Nella sua carriera giovanile ha ricoperto anche il ruolo di attaccante esterno a piede invertito (destro naturale schierato a sinistra) e di mezzala. Fisicamente è un somatotipo mesomorfico (178cm) in possesso di una cadenza di passo tale che potrebbero far sì che gli vengano affidate le chiavi del centrocampo nel ruolo di regista davanti alla difesa.

STORIA - Nicola Zalewski nasce il 23 gennaio 2002 a Tivoli, in provincia di Roma, da genitori polacchi (mamma Ewa e papà Krzysztof) e, all'età di 6 anni, inizia a giocare a calcio nella SPES Poli. Tre anni più tardi, dopo una parentesi nello Zagarolo, entra a far parte del vivaio giallorosso nel quale svolge l'intera trafila del Settore Giovanile. In questa stagione ha collezionato 17 presenze (1276 minuti giocati), 7 reti e 5 assist con la maglia della Primavera del tecnico Alberto De Rossi.
Il talento di Poli, in virtù del suo legame con il Paese d'origine dei genitori, ha scelto di indossare la maglia delle Nazionali Giovanili della Polonia a partire dall'Under 15 fino all'Under 20 con la quale ha debuttato titolare sotto età in occasione della 2ª giornata del Gruppo A della fase a gironi della FIFA U-20 World Cup Poland 2019™ contro il Tahiti (Polonia U20 vs Tahiti U20 5-0, 26 maggio 2019).