Gol in calo, i motivi

19.10.2019 18:00 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
Gol in calo, i motivi

La Roma ha segnato fino a questo momento 12 gol in campionato. Un discreto bottino ma non eccellente, superato da tutte le squadre più in alto in classifica e anche dalla Lazio, a quota 13. Non significa però che i giallorossi non creino occasioni ma, numeri alla mano, è più una questione di precisione. I capitolini sono la terza squadra in serie A per numero di tiri, con una media di 16,7 conclusioni a partita, superati solo da Atalanta e Napoli. Di questi, solo 5,4 tiri a partita finiscono nello specchio della rete. Una percentuale del 32%, una percentuale bassa, tra le più basse in campionato: hanno fatto peggio solo Sampdoria 30%, Spal 29% e Milan 27%. La squadra più efficace è la Lazio, con il 48% delle conclusioni terminate in porta, seguita dall'Atalanta.
Un dato confermato dal goal expectation, che indica quante reti un club (o un giocatore) dovrebbe aver segnato per le occasioni create: statistiche alla mano, i giallorossi dovrebbero segnare 1,93 gol a partita invece degli 1,85 gol attuali.
Una questione di mira, di freddezza sotto porta, di concretezza.