Sindaco Siena: "Non solo non dobbiamo vergognarci ma meritiamo rispetto di tutti"

17.05.2010 18:35 di Alessandro Carducci   vedi letture
Fonte: Adnkronos
Sindaco Siena: "Non solo non dobbiamo vergognarci ma meritiamo rispetto di tutti"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

«Non ho compreso le dichiarazioni del ministro della Difesa Ignazio La Russa. Il Siena, giocando con impegno ed orgoglio, ha onorato lo sport. Ha combattuto lealmente la sfida sportiva così come deve essere sempre e con il suo atteggiamento ha dato credibilità al campionato e ancor più valore allo scudetto conquistato dall'Inter sul campo. Non solo il Siena non si deve vergognare, ma merita il rispetto e il plauso di tutto il mondo calcistico italiano, molto peggio sarebbe stato se la squadra fosse scesa in campo solo per onore di firma. Un atteggiamento antisportivo che nè la città nè i tifosi avrebbero accettato». Il Sindaco di Siena, Maurizio Cenni, risponde così al Ministro della Difesa, Ignazio La Russa. «Il rispetto dimostrato da Siena verso lo sport è invece il miglior modo per ripartire e il migliore augurio che l'esperienza nella serie cadetta possa concludersi felicemente nel più breve tempo possibile. Non dimentichiamo mai che per noi ogni salvezza in serie A e ogni promozione dalla B valgono quanto lo scudetto dell'Inter», ha aggiunto il sindaco che ha voluto sottolineare come "Nonostante l'amarezza per la retrocessione, la città ha vissuto una grande giornata di sport. Voglio ringraziare la cittadinanza e tutti gli operatori che si sono adoperati affinchè l'ultima domenica del Siena in serie A fosse quello che doveva essere: una grande giornata di sport. La nostra squadra ha onorato fino all'ultimo il campionato e pur restando l'amarezza per non essere riusciti a centrare una salvezza, dobbiamo ripartire dal saldo rapporto che si è ricostruito fra città, tifoseria e società".