Pochesci: "Pirlo alla Juventus è una grande sconfitta dell'Assoallenatori". AUDIO!

10.08.2020 18:58 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Pochesci: "Pirlo alla Juventus è una grande sconfitta dell'Assoallenatori". AUDIO!

Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, l'allenatore Sandro Pochesci ha parlato dei temi del giorno. Ecco le sue parole:

Inter-Bayer Leverkusen?
"Conte ha provato a inserire Eriksen nel 3-4-1-2, ma le certezze del suo 3-5-2 lo hanno portato a farlo mettere in corsa. Eriksen è un campione nei modi, poteva togliersi qualche sassolino dalla scarpa e invece non lo ha fatto. Penso che l'Inter, insieme all'Atalanta, possano farci sognare in Europa".

Che ne pensa dell'arrivo di Pirlo alla Juventus?
"Pirlo è una scelta dei senatori. Quando gioco insieme a grandi campioni, ne conosci il carattere. Ma non è giusto che giocatori così importanti abbiano questi privilegi, come li ha avuti Mancini. Non ha un percorso da allenatore. È una grande sconfitta dell'Assoallenatori. Servono dei vincoli per essere allenatori. Servono almeno due anni di gavetta. Pirlo è stato un grande campione, ma non serve che abbia certi vantaggi. Pirlo allenerà in deroga, perché ha l'esame a ottobre. Questo non deve essere più permesso, basta deroghe. Diventerà un grande allenatore ma deve dimostrarlo e partire dalla gavetta, come tutti".


Maracanà con Marco Piccari e Iacopo Erba Ospiti:Sandro Pochesci, Massimo Brambati e Paolo De Paola