Paredes: "Garcia voleva tenermi ma mi ha detto che l'importante era giocare. Estate difficile per Iturbe"

14.11.2015 16:36 di Claudio Lollobrigida Twitter:    vedi letture
Fonte: gianlucadimarzio.com
Paredes: "Garcia voleva tenermi ma mi ha detto che l'importante era giocare. Estate difficile per Iturbe"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

Leandro Paredes, argentino di proprietà della Roma in prestito all'Empoli, ha rilasciato un'intervista a gianlucadimarzio.com: "Mi trovo bene per fortuna, sono pochi mesi che sto qui e spero di trovarmi sempre meglio. Abbiamo fiducia nella nostra squadra, dobbiamo continuare così e lavorare. Voglio salvarmi ad Empoli e tornare a Roma. Iturbe è quello con cui ho legato di più, è vero. Stavamo sempre insieme, e anche ora quando abbiamo 1-2 giorni liberi ci vediamo. L’estate? E’ stata difficile per lui, non sapeva cosa fare. Lui voleva andare a giocare, poi gli hanno detto di rimanere. Per me ha fatto la scelta giusta, alla Roma farà bene. Sabatini mi ha detto di venire qua perché sapeva che era una piazza giusta per stare bene, Garcia voleva rimanessi a Roma poi però mi ha detto che l’importante era giocare. Con un sogno in più? Sì, la Nazionale. Ma prima devo fare bene qua…".