Napoli, Gargano: "Nel primo tempo con la Roma potevamo fare 4-5 gol". Benitez: "Possiamo ripeterci"

05.11.2014 14:34 di Claudio Lollobrigida Twitter:    vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
Napoli, Gargano: "Nel primo tempo con la Roma potevamo fare 4-5 gol". Benitez: "Possiamo ripeterci"
Vocegiallorossa.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Il tecnico Rafa Benitez e il centrocampista Walter Gargano, nella conferenza stampa che precede la sfida di Europa League contro lo Young Boys, sono tornati sulla vittoria del Napoli contro la Roma. Ecco le loro parole.

GARGANO - Il Napoli ha finalmente svoltato? 
"Veniamo dalla gara con la Roma e prima siamo stati sfortunati, abbiamo creato tante occasioni. Nel primo tempo poteva finire 4 o 5-0,la squadra ha dato il massimo".

Cosa è cambiato dopo il ko di Berna? 
"E' accaduto che la Roma ci ha dato spazio, abbiamo espresso un grande gioco. Abbiamo avuto maggiori chance di colpire, perdere a Berna ha fatto male ma abbiamo capito di essere forti e di poterci rialzare con le nostre forze. Dobbiamo giocare sempre con umiltà, domai tutti daranno il massimo".

BENITEZ - Il Napoli di domani è in grado di ripetere la gara contro la Roma? 
"Dal punto di vista fisico la squadra sta bene, è una questione di mentalità. Possiamo ripeterci, segnare dopo pochi minuti ha aiutato la squadra e anche i tifosi che ci hanno sostenuti fin dalle prime batture. Ovviamente è più difficile giocare contro squadre chiuse, ma possiamo sfruttare gli spazi quando gli avversari vogliono giocare a viso aperto. Tutti dicono di migliorare contro le piccole, ma anche il Barcellona trova difficoltà contro squadre simili. Dobbiamo migliorare l'attenzione, possiamo vincere al 70' o all'80' se riusciamo a controllare la gara. Facendo un attacco e non segnare non vuol dire giocare male, la crescita della squadra inizia quando si pensa ad attaccare sempre con una idea ben stabilita".

Lo stato d'animo dopo la vittoria con la Roma? 
"Ho due o tre motti, serve equilibrio quando le cose non vanno bene ma anche quando vanno bene. Serve equilibrio anche in campo, in fase di possesso o di non possesso. Guardiamo una gara alla volta, ora pensiamo allo Young Boys per avvicinarci alla qualificazione.L'equilibrio è la chiave per andare lontano, i tifosi parlano di scudetto e io non ho paura. Ma bisogna avere equilibrio, così la gente non è nervosa quando le cose non girano nel verso giusto".

Gara perfetta con la Roma, Napoli senza limiti se continua così? 
"Noi pensiamo sempre alla vittoria, non penso mai di non poter vincere una gara. Deve essere così, c'è l'ambizione di vincere e arrivare in fondo alle competizioni. Non abbiamo paura di nessuno, ma c'è rispetto per le altre squadre molto forti", riporta tuttomercatoweb.com.