Napoli, Bigon: "Le prospettive cambiano fra secondo e terzo posto"

29.03.2014 14:00 di Claudio Lollobrigida Twitter:    vedi letture
Fonte: Sky Sport, tuttomercatoweb.com
Napoli, Bigon: "Le prospettive cambiano fra secondo e terzo posto"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

Il direttore sportivo del Napoli Riccardo Bigon ha parlato ai microfoni di Sky Sport alla vigilia della sfida con la Juventus: "La sfida con la Juve? Dopo tanti anni che sono qui l'avverto come una partita particolare. La Juve sta facendo una stagione straordinaria, ma nella partita secca possiamo giocarcela a viso aperto. Secondo posto? Le prospettive cambiano fra secondo o terzo. Noi comunque sappiamo cosa fare, più che il budget dobbiamo valutare la soluzione tecnica migliore. Anche in caso di terzo posto, che comunque è da consolidare, giocheremo un preliminare di Champions. I 20 punti di distanza? La classifica è lo specchio della stagione, ma la differenza tecnica non è così ampia. In questi anni, tassello dopo tassello, abbiamo creato una rosa molto competitiva. Benitez su Mourinho? Non esistono professionisti a certi livelli senza un lato caratteriale forte. Spesso la sua immagine è pacata, ma come tutti ha i suoi momenti di rabbia e di polemica. La Juventus ha avuto una continuità strabiliante, noi invece no e ci siamo staccati un po' troppo. La scelta di Benitez, però, è stata fatta in un'ottica precisa: vogliamo essere competitivi con continuità, vincere trofei per tanti anni. I giovani? Sviluppare giovani calciatori in questo contesto non è semplice, ma lui sta facendo bene. Se avesse avuto più continuità avrebbe fatto ancora meglio. Hamsik? In questi 5 anni ha avuto pochi problemi fisici, purtroppo quest'anno ha avuto degli infortuni che non gli hanno permesso di esprimersi ai suoi soliti livelli. Quando torna la forma fisica torna per forza anche la qualità. Futuro? Sono concentrato al 100% sul Napoli", riporta tuttomercatoweb.com.