Maradona, Diego jr: "Eredità più importante è affetto gente"

26.11.2021 04:00 di Danilo Budite Twitter:    vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA
© foto di ANSA

(ANSA) - NAPOLI, 25 NOV - ''La più importante eredità che ci ha lasciato papà sono l'affetto e la gratitudine della gente''. Così Diego Armando Maradona junior in occasione della cerimonia per il posizionamento della statua di Maradona sul piazzale dello stadio nel giorno del primo anniversario della morte del fuoriclasse argentino. ''Credo che noi napoletani non potremmo mai restituirgli tutto quello che ci ha dato - ha aggiunto - non solo dal punto di vista calcistico ma anche dal punto di vista sociale. Lui e quella squadra hanno riscattato la città, hanno risvegliato la passione calcistica, la napoletanità in una città da sempre meravigliosa ma che era all'epoca un po' dormiente''. E a un anno dalla scomparsa del padre, Maradona junior sottolinea come proprio l'affetto e l'amore della gente ''hanno lenito un po' il dolore''. E a chi gli chiede quale sia il suo ricordo più bello, Diego junior risponde: ''Quando gli ho messo in braccio mio figlio: in quel momento si è chiuso un cerchio nella mia vita e se ne è aperto un altro''. (ANSA).