Lucchesi: "Ai Friedkin chiedo di limitare i danni". AUDIO!

22.09.2020 03:00 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Lucchesi: "Ai Friedkin chiedo di limitare i danni". AUDIO!

Il dirigente sportivo Fabrizio Lucchesi è intervenuto in diretta ai microfoni di TMW Radio, nel corso della trasmissione Stadio Aperto:

Morata alla Juventus?
"Non me l'aspettavo, pensavo facessero Dzeko e Milik alla Roma. Di scontato però non c'è nulla: il mercato è dinamico e, con due-tre soluzioni in mano, la Juventus avrà pensato intanto di coprirsi. Non mi meraviglierei se si riaprissero altri tavoli, ma vedremo nei prossimi giorni. Le trattative sono fatte di equilibri: si tira e si molla, a volte poi i conti diventano contadini. Non mi meraviglia sia saltata l'altra operazione, ma vedo uno scenario fluido. Qualcosa può cambiare".

Tipo?
"Magari Milik va alla Roma ma cambiano le condizioni. La Juventus non ha più il ricatto morale, si è coperta. Mancando l'urgenza, oggi, in difficoltà ci vanno gli altri: è una partita a scacchi, con gli equilibri che si modificano".

Morata al posto di Higuain la Juventus si è indebolita?
"No, non credo. L'Higuain dell'anno scorso non era il solito, vero che Morata non è mai sbocciato per le qualità che ha, ma è un gran bel giocatore".

Kanté all'Inter con cessione di Brozovic è possibile?
"Mi sembra poco probabile. L'Inter fino ad oggi ha fatto un buon mercato, mirato, e tra tutte è quella che si è rinforzata di più".

Cosa potrebbe fare ora la Juventus?
"Quando sei coperto, una grande squadra lavora per migliorare. In un mercato di scambi ora può partire da una posizione di forza, e le occasioni ci saranno".

Dzeko ora che farà?
"Questa vicenda racconta delle difficoltà avute dalla Roma prima che arrivasse questa nuova proprietà: cercavano soluzioni di trading per sopperire al bilancio. Mi piace comunque come si stanno muovendo: ormai è tardi ed è impossibile programmare".

Vidal che colpo è?
"Essendo stato voluto e stra-desiderato: non può fallire la stagione. Con un Vidal che conosciamo l'Inter si è sicuramente migliorata".

Chiesa alla Juventus è fattibile? E se rimanesse con rinnovo?
"Sicuramente la Juventus un giocatore là davanti dovrà farlo. Ci sono ancora giorni di mercato: Douglas Costa potrebbe anche uscire... Su Chiesa, vediamo: Commisso non ha più una posizione intransigente, e anche a Firenze sono pronti a vederlo partire. Chiaramente solo alle condizioni giuste, perché Commisso non si fa prendere per la gola".

Serve un attaccante per la Fiorentina?
"Devono sfruttare quelli che hanno, ci sono problemi di equilibrio e di valorizzazione".

Che ne pensa del mercato del Milan?
"Buono, subito dietro l'Inter mi sembra che siano quelli che si stanno muovendo meglio".

Il Napoli è da Champions?
"Sì, può lottare per il quarto posto e vedo Gattuso sempre più centrale. Anche se non ha prolungato: Gattuso per essere protagonista dello spogliatoio non ha bisogno del contratto. Li vedo migliorati".

Fonseca può aprire un ciclo a Roma?
"Sta facendo l'allenatore in un club che ha cambiato da poco proprietà: cominceranno a parlare del futuro e programmarlo solo dopo questo mercato, che è ancora figlio della vecchia gestione. Alla nuova proprietà chiederei solo di limitare i danni".


Fabrizio Lucchesi intervistato da Niccolò Ceccarini