Lazio, frattura del terzo metacarpo per Lazzari: out per il derby?

18.08.2019 18:25 di Simone Valdarchi Twitter:    Vedi letture
Lazio, frattura del terzo metacarpo per Lazzari: out per il derby?

Brutte notizie per la Lazio: il nuovo acquisto Manuel Lazzari salterà le prime due giornate di campionato. L'esterno ex SPAL ha riportato una frattura al terzo metacarpo della mano destra, per uno scontro di gioco durante l'amichevole di oggi contro la Primavera biancoceleste. Nelle prossime ore si sottoporrà ad un intervento chirurgico e dovrà rimanere fuori per un mese. Niente derby dunque per Lazzari, (la stracittadina è in programma infatti il primo settembre) che tornerà a disposizione dopo la prima sosta per le gare nazionali. Lo riporta Il Tempo.

Lalaziosiamonoi riporta che inizialmente era stato ipotizzato un mese di stop, ma c'è una fiammella di speranza per il derby del 1 settembre e, se non dovessero esserci complicazioni durante l'operazione, anche per la prima di campionato con la Sampdoria. Difficile, non impossibile. L'intervento chirurgico per la frattura del III metacarpo della mano destra verrà effettuato domani nel primo pomeriggio presso la clinica Villa del Rosario. A effettuare l'intervento chirurgico sarà il dott. Matteo Guzzini, collaboratore del dott. Ferretti e membro della staff medico della Nazionale Femminile di calcio. Guzzini, l'estate scorsa, aveva già effettuato un intervento molto simile per un altro calciatore biancoceleste: Alessandro Murgia. Il centrocampista si era fratturato la mano a Marienfeld e, grazie a un tutore, era riuscito a rientrare in campo a soli 10 giorni di distanza. Anche all'esterno verrà applicato un tutore che potrebbe permettergli di tornare ad allenarsi già la prossima settimana. Si tenta un rientro velocissimo, come Lazzari: dita incrociate, se sarà possibile si capirà soltanto domani pomeriggio. 

Ecco il comunicato ufficiale della società.

Il calciatore Manuel Lazzari, nel corso della partita amichevole contro la formazione della Primavera biancoceleste, a seguito di un fortuito infortunio di gioco, ha riportato la frattura scomposta a carico del terzo metacarpo della mano destra.

Tale frattura necessiterà nei prossimi giorni di riduzione e sintesi chirurgica non appena le condizioni locali della mano del calciatore lo consentiranno.