Ibra: "Non mi diverto più come prima"

05.10.2011 09:50 di Redazione Vocegiallorossa   vedi letture
Fonte: milannews.it
Ibra: "Non mi diverto più come prima"
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Dalla Svezia arriva il campanello d'allarme che i tifosi milanisti non avrebbero voluto sentire. E' uno Zlatan Ibrahimovic preoccupato della sua situazione a livello di stimoli e fisica ed è lo stesso numero 11 rossonero a dirlo: "Con l'età bisogna curarsi di più. Quando ero giovane se sentivo dolore o problemi riuscivo comunque a calciare in porta da 40 metri. Ora non funziona così, adesso devo riscaldarmi per bene e fare tutto il resto prima di calciare. Sto invecchiando". Ibra poi prosegue affermando che: "Non sto scherzando sulla mia situazione e mi dispiace parlarne così spesso. Mi dispiace dirlo, ma non ho la stessa grinta che avevo prima e mi divertivo di più alcuni anni fa. Oggi è diventato tutto routine anche se mi diverto ancora, godo ancora ma non mi vedrete in campo con i capelli bianchi e giocare fino a rovinarmi, voglio ritirarmi quando sarò ancora al top. Non è detto che ci riesca ma è questo il mio obiettivo". Le parole dello svedese sono cariche di un segnale che deve preoccupare perché: "Prima il calcio era tutto per me. Non pensavo ad altro e certe volte non andavo nemmeno a scuola per giocare. Adesso non è più così, mi interessano altre cose e per giocare a pallone in giardino con i miei figli mi sforzo tantissimo e tocca alla babysitter giocare con loro. Non credo che vogliano fare i calciatori da grandi, forse il piccolo che è molto aggressivo e assomiglia al padre (ride)". Infine, alla domanda se il ritiro è dietro l'angolo, Zlatan risponde così: "No, non mi ritirerò a breve, giocherò ancora per un po'".