Hellas Verona, Di Francesco: "La difesa a 3 non è una novità, l'ho proposta in Roma-Barcellona. Servono punti"

13.09.2021 23:23 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Hellas Verona, Di Francesco: "La difesa a 3 non è una novità, l'ho proposta in Roma-Barcellona. Servono punti"
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Eusebio Di Francesco, tecnico dell'Hellas Verona, ha commentato la sconfitta di questa sera incassata per 1-0 dal Bologna:

La partita?
"Peccato sentire che il Verona sia in difficoltà nonostante certe prestazioni. Abbiamo avuto il demerito di non aver concretizzato le varie situazioni. Il Bologna è stato più cinico, sfruttando i nostri errori. La rabbia è che la squadra c'è, ha la voglia di fare la partita su ogni campo. Non la vedo in difficoltà la mia squadra nonostante gli zero punti".

Si deve lavorare più sul piano tecnico e tattico o sulla testa?
"Devi lavorare su tutto. Anche se oggi abbiamo creato difficoltà al Bologna. Meriteremmo di più tutti, ma non è questo il momento. Dovremmo essere più attaccati al risultato. La prestazione per me è stata di livello: negli ultimi minuti siamo stati confusionari, loro non ci hanno fatto giocare e i palloni sono spariti. Ma questo è il calcio in Italia. Le chiacchiere le porta via il vento: servono punti".

Manca solo la finalizzazione delle occasioni create?
"Abbiamo costruito tanto, soprattutto sugli esterni. Sicuramente dobbiamo migliorare nella finalizzazione e nella qualità nell'ultimo passaggio. Adesso ci manca il gol che da entusiasmo. Quello che si è visto sul Bologna dopo la rete".

Come mai il passaggio dalla difesa a quattro a quella a tre?
"Si lega alle qualità dei giocatori che ho e a quanto di buono hanno fatto questi ragazzi negli anni passati. Ma non è una certa novità visto che quando ero alla Roma l'ho proposta anche contro il Barcellona in fase d'impostazione. Non vedo un problema di fase difensiva, ma un poco attaccamento al risultato", le sue parole a Sky Sport.