Gene Gnocchi: "Abraham giocatore cardine, Zaniolo non è inserito nel contesto"

23.05.2022 00:00 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Gene Gnocchi: "Abraham giocatore cardine, Zaniolo non è inserito nel contesto"
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Mariani

Il comico Gene Gnocchi ha rilasciato alcune dichiarazioni a “Bar Forza Lupi”, trasmissione in onda su Centro Suono Sport. Eccone uno stralcio:

Roma-Feyenoord?
“Mkhitaryan è la variabile che conta molto, nelle finali c’è bisogno d’esperienza. Se non dovesse farcela è un problema, però Mourinho ha un piano B sicuro, anche perché di scelte ne ha sbagliate poche. Contro il Feyenoord sarebbe servito tanto”.

Abraham?
“La Roma deve contarci anche nelle prossime stagioni, non è forte solo fisicamente ma anche tecnico. A me piace molto, poi qualche partita può aver avuto qualche problema ma è un giocatore che deve assolutamente restare, è un giocatore cardine”.

Zaniolo è un cardine come Abraham?
“Secondo me no, non lo vedo così inserito nel contesto. Se con Zaniolo la Roma potesse fare cassa, sinceramente lo sacrificherei. Quando Mourinho ha messo Mkhitaryan e Pellegrini dietro Abraham, ci sono stati risultati ottimi e insisterei su questa tipologia di gioco. Rientrerà Spinazzola, poi c’è Zalewski dal quale non si può prescindere, sono forti anche Volpato e Bove tra i giovani. Zalewski lo seguo dalla Primavera e avevo già detto che fosse un giocatore forte, Zaniolo non lo vedo così inserito nel contesto”.

Chi metteresti al posto di Mkhitaryan?
“Giocherei con Zaniolo perché ha delle motivazioni perché deve spaccare la partita, deve far vedere e dimostrare chi sia, può essere la partita giusta per mettere la sua firma. I grandi giocatori si vedono in quelle partite lì”.

Totti può essere un elemento in più per convincere Dybala?
“Se la Roma è stata grande lo deve a Totti, è stato un giocatore che nell’ambiente è molto considerato. Se Dybala parla a Totti di come si sta a Roma, credo che Totti sia il miglior interlocutore, ma questo discorso vale per tutti”.