Gasparri: "La situazione Totti è stata gestita in maniera catastrofica. Spalletti ha umiliato Totti"

09.05.2016 14:49 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: TMW Radio
Gasparri: "La situazione Totti è stata gestita in maniera catastrofica. Spalletti ha umiliato Totti"
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Maurizio Gasparri, vice presidente del Senato, è intervenuto ai microfoni di TMW Radio parlando della Roma e del caso Totti che si è aperto nelle ultime settimane: "La situazione Totti è stata gestita in maniera catastrofica. Il capitano giallorosso non doveva essere trattato così, essendo un simbolo e avendo dato tutto alla società. Non perdono a Spalletti di averlo mandato in campo all'ottantaseiesimo minuto contro il Torino, umiliandolo. Solo il caso ha voluto che Totti abbia fatto passare alla storia quei quattro minuti, segnando due gol e ribaltando la partita. Spalletti non si è però comportato bene. È Totti che deve decidere se Spalletti e Pallotta hanno il diritto di calcare il terreno di gioco dell'Olimpico. È lui che deve decidere se gli altri possono restare, allenatore e presidente compresi. Nell'impresa contro il Torino è stata leggendario, se non avesse fatto quei due gol, oltre a quello contro l'Atalanta, l'ottusità della società avrebbe posto fine all'avventura di Totti alla Roma. Se ci fosse una società intelligente non si sarebbe arrivati a questo punto. Spalletti ha detto che adesso va bene che Francesco resti, ma deve stare zitto, andava bene anche prima. La società deve sfruttare gli ultimi anni di Totti da calciatore, creando eventi fatti apposta per lui. In questo modo ci sarebbe anche un entrata economica importante. Ieri per esempio il pubblico è tornato allo stadio, spero che questi incapaci arrivino a capire questo".