Frosinone, Di Francesco: "Giocare contro la Roma sarà sempre speciale. Per me De Rossi è sempre stato un punto di riferimento”

11.02.2024 15:30 di Andrea Gonini Twitter:    vedi letture
Frosinone, Di Francesco: "Giocare contro la Roma sarà sempre speciale. Per me De Rossi è sempre stato un punto di riferimento”

Eusebio Di Francesco, allenatore del Frosinone, ha parlato ai microfoni di DAZN al termine del match di Serie A contro la Fiorentina. Ecco uno stralcio delle sue dichiarazioni: “Il risultato pesante? Potevamo prendere gol, ma ne potevamo fare molti di più per quello che è stato il primo tempo e l’impatto sulla gara. Abbiamo preso un uno-due che ci ha abbassato le sicurezze all’inizio. Dobbiamo essere più attenti, più lucidi quando abbiamo grandi opportunità da gol".

Cosa ha detto alla squadra?
"È giusto parlarne a mente fredda e ci vediamo domani. Gli devo far capire che per raggiungere determinati obbiettivi non bisogna mai calare di attenzione, pressione, di tutto".

La classifica?
"Sapevamo di dover lottare fino alla fine per raggiungere i nostri obiettivi. Questa squadra è stata costruita per arrivare alla fine all’obiettivo finale, che è a fine maggio".

Il prossimo match contro la Roma?
"Con De Rossi ci rispettiamo, per me è stato sempre un punto di riferimento e l’ho allenato. Sta dimostrando di poter fare l’allenatore”.

Di Francesco a SkySport

Che effetto le farà ritrovare De Rossi, ma in panchina?
"Io chiamo allenatori in campo i punti di riferimento veloci di pensiero, lui lo è sempre stato, è un ottimo comunicatore, sta facendo un ottimo lavoro all'interno di una squadra che si vede che si è creata un'atmosfera un po' unica tra lui e i calciatori. In questo è molto bravo, lo sapeva fare anche da capitano. Poi per me giocare contro la Roma sarà sempre speciale".