Fontana: "Totti doveva smettere la scorsa stagione"

22.02.2016 14:55 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
Fontana: "Totti doveva smettere la scorsa stagione"
© foto di Federico De Luca

"Tanto di cappello alla Fiorentina, vincere a Bergamo non è facile. L'Atalanta, forse, avrebbe meritato il pari". Parla così a tuttomercatoweb.com sul momento viola l'ex portiere - tra le altre - di Inter e Palermo, Alberto Fontana. "Il campionato è talmente lungo e dispendioso però, che le squadre se non sono ampie a abituate non possono lottare per la vittoria del campionato. Sicuramente i viola possono lottare per la Champions".

Totti-Spalletti, da che parte sta?
"Mi piace il carisma di Spalletti, sono uno a cui piacciono gli allenatori come lui o Mihajlovic. Totti ha fatto qualcosa di irripetibile a Roma, ci sono momenti in cui uno può esternare le proprie sensazioni ma forse sarebbe stato meglio se il capitano avesse smesso l'anno scorso per uscire come è sempre stato: un campione irripetibile, anche se uscirà allo stesso modo. Mi piace pensare al Totti giocatore fenomenale, un malinteso ci può anche stare. Quando gli addii vengono programmati è meglio. Gli anni passano, diventa difficile gestire certe cose. Preferisco pensare a ciò che succederà a fine stagione: Totti che uscirà dall'Olimpico tra ovazioni e applausi, ma mi auguro che resti sempre all'interno della Roma. Certi personaggi sono un biglietto da visita fondamentale".

Ieri la Roma ha annientato il Palermo. 5-0, senza storia.
"Iachini conosce l'ambiente, ma tornare e mettere a posto la testa dei giocatori in una partita così credo non sia neppure da tenere in considerazione. Iachini è il più indicato per mettere a posto le cose, ma non è facile".