FIGC, ufficiale il termine delle competizioni entro il 20 agosto, resta in piedi l'ipotesi play-off e play-out. Nei prossimi giorni la decisione sulla ripresa della Serie A femminile

21.05.2020 07:16 di Danilo Budite Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
FIGC, ufficiale il termine delle competizioni entro il 20 agosto, resta in piedi l'ipotesi play-off e play-out. Nei prossimi giorni la decisione sulla ripresa della Serie A femminile

Si è svolto ieri il consiglio federale da cui sono emerse importanti decisioni per il futuro del calcio italiano. Tra i punti discussi, come si legge sul comunicato ufficiale della FIGC, c'è l'approvazione del decreto rilancio, che contiene provvedimenti molto importanti come l'ulteriore rinvio dei pagamenti contributivi e fiscali al mese di settembre, il riconoscimento della Cassa Integrazione per i contratti dei lavoratori e istituzione del Fondo Salva Sport. Per quanto riguarda le competizioni, è stato stabilito che si vuole andare fino in fondo, completando la stagione entro il 20 agosto, data ultima per la chiusura delle competizioni di Serie A, B e C. Se una volta partite, le competizione dovessero essere nuovamente sospese, si procederà all'individuazione di un nuovo format, con play-off e play-out per concludere le competizioni. in caso di definitiva sospensione, le classifiche verrano stilate applicando coefficienti oggettivi e prevedendo normalmente promozioni e retrocessioni. La stagione 2020/2021 avrà inizio il 1 settembre.
Per quanto riguarda l'attività dilettantistica, compresa quella femminile fino alla Serie B, il Consiglio ha deciso di interrompere definitivamente tutte le competizioni.
Per quanto riguarda invece la Serie A femminile, è stato deciso di verificare nei prossimi giorni le condizioni di ripresa, in base alle condizioni di protocollo e alla disponibilità di contributi da parte della FIGC.
Clicca qui per leggere l'intero comunicato della FIGC.