Cabrini: "Juventus-Roma? Mi ricorda la rivalità degli anni '80"

04.10.2014 08:06 di Marco Rossi Mercanti   vedi letture
Fonte: gianlucadimarzio.com
Cabrini: "Juventus-Roma? Mi ricorda la rivalità degli anni '80"
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

“Mi aspetto una sfida molto tirata, fra le due squadre che hanno portato avanti il mercato migliore e che sono sicuramente le più attrezzate per competere ai vertici. È troppo presto per capire se sarà una partita che potrà dire qualcosa sul campionato e su quella che sarà la favorita per vincere lo scudetto. La Juventus è sicuramente quella più abituata alla vittoria, dopo aver trionfato per tre anni di fila, ma la Roma ha dimostrato di non essere da meno. Sarà una bella sfida. Le sfide negli anni '80? Era un gran bel duello, fra due squadre e due società che primeggiavano. Erano squadre che avevano in rosa grandissimi campioni, come Platini da una parte e Falcao dall’altra, che davano vita a una sfida nella sfida. Una rivalità immersa in una grande atmosfera. Il cammino bianconero in Champions? È troppo presto per dire dove può arrivare questa Juventus in Champions League. Se dovesse passare il turno, allora arriverebbero le grandi partite e le vere difficoltà, e a quel punto potremo dire davvero di che pasta è fatta questa squadra, che comunque ha dimostrato di poter competere ad alti livelli. Paragoni con la mia Juventus? Non si possono fare paragoni con la mia Juventus. Erano squadre diverse, giocatori diversi, un calcio differente. Con quella di Conte, invece, per ora trovo poche differenze, il modo di giocare è abbastanza simile. Penso però che man mano che andremo avanti, si vedrà sempre di più la mano di Allegri”. Questo il pensiero di Antonio Cabrini ai microfoni di gianlucadimarzio.com.