Brambati: "Le parole di Mourinho post Bodø/Glimt? Non è uno sprovveduto". AUDIO!

23.10.2021 09:28 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Brambati: "Le parole di Mourinho post Bodø/Glimt? Non è uno sprovveduto". AUDIO!
Vocegiallorossa.it

TMW Radio, durante Maracanà, è arrivato il momento dell'ex calciatore e procuratore Massimo Brambati.

Da allenatore avrebbe usato le parole di Mourinho nel post Bodø/Glimt sulle riserve?
"Il problema è che anche questo è un metodo. E lui credo che non sia uno sprovveduto, se ha fatto una cosa del genere ci sarà un motivo, soprattutto dal punto di vista della comunicazione è un maestro. Non è andato d'istinto, ha avuto il tempo di pensare cosa dire, quindi non è una uscita venuta a caso. Ha detto certe cose per un motivo. Forse ha voluto lanciare un messaggio alla dirigenza ma anche a giocatori che si lamentano di non giocare e poi fanno certe prestazioni".

Spalletti e Pioli i migliori tecnici ora?
"Se devo leggere i curriculum, Pioli non ha mai vinto niente in carriera. Inzaghi ha vinto per esempio. Pioli è stato anche esonerato ultimamente". 

Inter-Juventus, dove si decide la sfida?
"La formazione l'ha fatta il giudice sportivo. Quello che si è visto dopo il gol segnato da Anderson e a fine partita, non è ammesso che arbitro e giudice non abbiano preso provvedimenti, è stato uno scempio da far west. Qualche giocatore dell'Inter andava squalificato".

Napoli col migliore attacco della Serie A?
"Ha un giocatore straordinario come Osimhen, ha un tecnico bravo che sa far rendere al meglio i suoi giocatori. Prima di Pioli tra l'altro era stato scelto Spalletti".

Fiorentina-Cagliari, ancora contestazioni a Vlahovic?
"Ha ancora due anni di contratto il giocatore, così te lo sei perso. Comincio ad avere dei dubbi su Commisso, è arrivato da poco nel mondo del calcio, è un presidente pieno d'entusiasmo e che ha potenziale, ma forse ha fatto un errore di valutazione. Non lo perderà a zero, ma così va contro i suoi interessi, perché alla fine dovrà sottostare a quello che deciderà il calciatore".