Cessione Roma: gli investitori del Kuwait si tirano fuori, vicina la firma del preliminare con Friedkin

05.08.2020 16:05 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Cessione Roma: gli investitori del Kuwait si tirano fuori, vicina la firma del preliminare con Friedkin

La Gazzetta dello Sport oggi in edicola fa il punto sulla cessione della società: Dan Friedkin ha voglia di chiudere e, se James Pallotta non dovesse accettare entro questo mese la sua offerta, potrebbe ritirare l'offerta di 490 milioni. Gli altri due soggetti interessati (il consorzio sudamericano e Fahad Al-Baker) offrono di più ma hanno bisogno di tempo per concretizzare l'offerta, dovendo ancora iniziare a studiare i conti della società. Pallotta è tentato a concedere loro più tempo ma Friedkin spinge per concretizzare entro questo mese.

Come riferito da Il Tempo, ieri ha avuto luogo una riunione tra gli studi legali di Friedkin e Pallotta: l'offerta vincolante dell'imprenditore americano sarà valida fino a venerdì. 

Come riporta Al Jarida la "Roma rimarrà sotto la guida degli Stati Uniti" visto che gli investitori arabi "sono stati messi in una posizione difficile da Pallotta che ha concesso loro meno di 24h per fare un'offerta superiore a quella di Friedkin".

Secondo quanto aggiunge Sky Sport, la firma del preliminare è vicinissima.