Assemblea degli Azionisti - Ore 19:56 DiBenedetto ufficialmente Presidente: "Onorato di diventare presidente". FOTO!

Dall'inviato a Trigoria Alessandro Carducci
27.10.2011 19:50 di Adriano Mazzone   vedi letture
Alessandro Carducci
Alessandro Carducci
© foto di Voce giallorossa

Oggi alle 15 si terrà a Trigoria la prima assemblea dei nuovi azionisti americani della Roma in cui verrà finalmente ufficializzata la carica di presidente giallorossoa di Thomas DiBenedetto. Non è solo il giorno dello "zio Tom" però, è anche il momento di nominare i consiglieri e gli altri membri del consiglio d'amministrazione e del collegio sindacale e di approvare il bilancio.

19.55 - Approvato l'emolumento massimo per tutto il Cda.

19.50 - Cappelli ha specificato che il compenso per tutto il Cda è un tetto massimo che non è detto venga usato tutto.

19.47 - Cda nominato con il 99.9 % dei voti e in vigore fino al 2014.

19.44 - L'azionista Palermo ha sollevato dubbi sulla indipendenza di Baldissoni, che fa parte dello studio Tonucci. Lo stesso Baldissoni replica: "Il fatto che lo studio abbia lavorato per l'acquisizione della Roma da parte di DiBenedetto non costituisce alcun problema secondo anche le linee guida europee".

19.40 - DiBenedetto risponde a una domanda, confermando di essere ancora tra i proprietari dei Boston Red Sox.

19.25 - Roberto Cappelli interrompe l'assemblea per poter rispondere a Palermo.

19.20 - L'Azionista Palermo chiede se, vista la situazione economica della Roma, non sarebbe meglio che gli azionisti di maggioranza rinuncino allo stipendio, con un compenso simbolico per gli altri, giusto  per l'Ad Fenucci.

19.15 - L'azionista Palermo vuole mettere ai voti la proposta di ridurre il Cda a 5 elementi: "Il Cda dovrebbe essere composto da 5 elementi per una migliore efficienza"

19.10 - Questi i componenti del Cda proposti.

Il CDA sarà così composto: i soci della DiBenedetto As Roma LLC - TomDiBenedetto, James Pallotta, Michael Ruane e Richard D’Amore - gli avvocati Joe Tacopina e Mauro Baldissoni, l’Ad giallorosso ClaudioFenucci e il numero uno di Neptune Web (che sta lavorando sui contenuti digitali dell’As Roma) Andrea Gabrielle, i cinque uomini che rappresenteranno Unicredit -  gli avvocati Cappelli e Benedetta Navarra, il deputy Ceo della banca Paolo Fiorentino, Bernardo Mingrone e il presidente dell’Adn Kronos Giuseppe Marra.

19.05 - Bilanciato approvato con il 99.97% dei voti. I compensi dell'intero CdA ammontano a 1.280.000 euro.

19.00 - Si passa all'approvazione del bilancio.

18.50 - La Roma ha risposto in via eccezionale anche a questioni non inerenti l'approvazione del bilancio, per avere un momento di incontro con i tifosi.

18.45 - Nelle repliche è stato chiesto se si possa fare qualcosa per chi sta fuori Roma per l'acquisto dei biglietti. Risponde Claudio Fenucci:

"Saremo a breve la prima società in Italia a vendere i biglietto on line anche per le partite per le quali la Lega non ha ancora deciso l'orario".

Azionista Palma
"Perché non si possono ripristinare i botteghini allo stadio?"

Claudio Fenucci: "Non dipende da noi, stiamo cercando di mettere più punti vendita possibili nei pressi dello stadio. Avevamo pensato anche al carnet di biglietti che stiamo concertando con le altre società in modo da presentare un'idea comune"

18.30 - Ora risponde anche Franco Baldini

"De Rossi? È tra le priorità, ci sono stati già un paio di appuntamenti entrambi vogliamo trovare un accordo. Nelle prossime settimane qualcosa di più. Certo dovremmo avere fretta anche perché teoricamente lui potrebbe firmare a gennaio con altre squadre, come fatto da qualcun altro l'anno scorso.
Sono d accordo sull'inopportunita di certe magliette, ho detto ad Osvaldo che il derby abbiamo iniziato a perderlo con quella maglietta.

Giovani? Volevano tenere in prima squadra qualche giovane primavera poi strada facendo abbiamo provveduto ad una serie di acquisti che non avevamo preventivato. Quindi il progetto giovani è solo rinviato. Il nostro obiettivo è avere una rosa di 18-19 giocatori cui aggiungere qualche giovane.

Cambio mentalità? Vogliamo imporre sempre il nostro gioco, sempre e dovunque, anche se ieri abbiamo pagato questa scelta. Vogliamo avere sempre lo stesso atteggiamento. Per esempio al derby avremmo potuto fare il secondo gol se avessimo continuato a giocare. È stato un caso aver perso ieri. Attraverso il gioco arriveranno i risultati.

Le commissioni per i trasferimenti giocatori sono standard. Il prezzo di un calciatore non lo fa il valore assoluto, lo fa il mercato. È difficile ad esempio vendere un giocatore a più di 15 ml se lo vuole solo una squadra"

18.20 - Le risposte

Roberto Cappelli
"Nessuna connessione tra contratto di Totti con la Vodafone e il rinnovo della Roma con la Wind, alle migliori condizioni.
Stadio? Non è stato ancora scelto un terreno, il nuovo Cda si insedierà dopo questa assemblea e lo stadio sarà tra le priorità .
Ovviamente sto parlando a nome di DiBenedetto.

Ricapitalizzazione: 80 mln in tre anni, 50 quest anno, poi 10 l'anno prossimo e poi altri 20 l'anno successivo. Qualora dovesse servire, pronti altri 20 milioni

Opa obbligatoria: per legge le azioni costano quanto la neep le ha pagate. Al momento l'opa ha avuto un riscontro basso.
Il finanziamento è stato concesso da Unicredit alla Roma, quindi non servirà per l'Opa.

Menez e Vucinic non potevano essere venduti prima del primo luglio perché il mercato era chiuso.

Trigoria? Il contratto di locazione scade quest anno, nel canone di affitto sono compresi servizi, ristoranti e manutenzione del verde. Il contratto è a condizione di mercato. Il riacquisto non è escluso a priori, ma è una valutazione che andrà affrontata.

Abbonati

Le azioni della tikal sono state dissequestrate ma sono in pegno ma non siamo tenuti a sapere altro.

Il capitale sociale di neep è attualmente 120000 euro ma dono stati versati finanziamenti per oltre 70 000 000 con aumenti di capitale previsti fino a 100 milioni
Maria Cristina sensi si è dimessa dalla Brand management, che gestisce la soccer SAS. La Brand management appartiene alla neep.

Claudio Fenucci

Merchandising: stiamo ragionando con gli sponsor come migliorare la vendita di prodotti marchio Roma. Vogliamo che la Roma acquisti più visibilità a livello mondiale.
In Italia c'é un problema riguardo i falsi. Occorre una rivoluzione culturale che i tifosi dovrebbero recepire perché comprare un falso danneggia la Roma, ovviamente insieme ad un abbassamento di prezzi da parte della società. Inoltre c'è un progetto di legge 2008 che tutelerebbe le società dai falsi.

A breve la nuova versione del sito internet.

Lo spostamento degli uffici di colloca nell'ambito degli ottimi rapporti col Coni. Ci sarà una rivisitazione del contratto col Coni, con la Roma che tra le altre cose vorrebbe maggiori spazi pubblicitari e la sede amministrativa nei pressi dello stadio. È inoltre previsto un nuovo box Office nei pressi della nuova sede.

Quando si prevede di iniziare a generare profitti? La situazione che emerge dal bilancio rimane difficile, anche il prossimo bilancio lo sarà, per molti anni i proprietari hanno pensato solo ai risultati diversivi e questo in Italia ha portato a perdere competitività. L'equilibrio economico arriverà quando faremo lo stadio, a oggi c è un grande Gap con società come Milan e Juve che solo lo stadio potrà colmare.

Il tasso del vendor loan è del 5% , un buon tasso. Il finanziamento di 30 ml è stato utilizzato per adempiere ad alcuni impegni nei confronti dei nostri tesserati, altri nei primi acquisti.

17.35 - Terminati gli interventi degli azionisti. Adesso ci sarà una pausa di venti minuti prima di iniziare a rispondere ai punti posti in questione.

16.50 - E' arrivato anche il consigliere Paolo Fiorentino.

Interventi: (le risposte arriveranno tutte alla fine)

Azionista Badracchi:

"Nel 2006 alcune operazioni erano un danno per gli azionisti, in particolare la cessione di Trigoria. Pensate di trasferire alla Roma il diritto di riprendere Trigoria?"

Azionista Ottaviani:

"Abbonati Roma 2011 2012?
La Tikal Plaza ha le sue azioni sequestrate, come intendete fare? Volevo sottolineare che per i trasferimenti di giocatori paghiamo delle commissioni. Opa come sta andando? I 30 milioni sono stati utilizzati per pagare l'Opa? Come li utilizziamo? Che tasso paghiamo per il finanziamento di 10 milioni?"

Azionista Palma:

"Sono finalmente ottimista per il futuro, fiducia verso la nuova proprietà. Il bilancio, ultimo della famiglia Sensi , non è un bel bilancio, una bella eredità.
1) Chiedo maggior rispetto verso i piccoli azionisti
2) Prima riempivamo sempre lo stadio, forse costa tanto, non si vede bene, problemi di parcheggio, alcune frange di tifosi che usano lo stadio come strumento di pressione.
3) Trigoria: qui siamo affittuari è nelle intenzioni della società di acquisire il controllo della As Roma Real Estate, che aveva dato in leasing Trigoria alla Banca Italease?
4) La soccer SAS, che si occupa di sponsorizzazioni, aveva siglato con la Kappa un lunghissimo contratto di sponsorizzazioni ma la Kappa non si occupa principalmente di abbigliamento sportivo e non fa parte di quelle poche società che forniscono gli abbigliamenti tecnici alle grandi squadre.
5) Politiche criminali da parte della famiglia Sensi, che aveva acquistato tra le altre il Nizza Calcio. La UEFA per alcune operazioni ha poi sanzionato la Roma duramente. Maria Cristina Sensi resterà nella soccer SAS?
Anche in modo che i Sensi non continuino a percepire ricavi dalla Roma".

Azionista Leone:

"È vero che qui si parla di bilancio ma questa è una società di calcio, non una società come tante come la Fiat.

1) Insegnate ai giocatori l'italiano, tutti devono parlare questa bella lingua.
2) Lo stadio porterà grandi vantaggi ma bisogna vedere in quale zona si farà. Ho letto Tor di Valle, che sarebbe perfetta per infrastrutture e vie di comunicazione. Roma è una citta umorale si può anche riempire lo stadio con una politica familiare, magari prezzi accessibili per le famiglie in gare non di cartello. In altri paesi gli stadi sono sempre pieni.
3) Merchandising: troppi prodotti con il marchio della Roma dove non credo la Roma ci guadagni. 5-6 anni fa il Lione mise il proprio marchio su acque minerali prevedendo di incassare oltre 20 milioni.
4) Troppi venditori abusivi nei pressi dello stadio, spero di non vederli più. Una maglia falsa costa pero 10 euro una maglia originale 60-70 euro
5) Giovanili: Sabelli Viviani Caprari e Verre perché sono tornati in Primavera?
Ultimamente quasi nessun primavera è entrato stabilmente in prima squadra. Gente come Scardina e Montini che fine hanno fatto?"

Azionista Grassetti:

"Sono anche il rappresentante dell'Utr e tutti i club, azionisti della Roma, mi hanno delegato di fare il benvenuto e annuncio il voto favorevole all'approvazione del bilancio"

Azionista Angelini:

"In quanti anni pensate di generare profitto?"

Azionista Pizzicaria:

"Ottimo l'aver preso Franco Baldini. Non ho approvato la gestione di Rosella Sensi. Per una grande squadra occorre una grande società e ora ce l'abbiamo. Occorreva anche un grande dg, per 5 anni non l'abbiamo mai avuto ed è la figura più importante dopo il presidente. Avere preso Baldini mi entusiasma.
Però perché non valorizziamo i giovani del vivaio? Gente come Bovo, Amelia e Pepe poteva far comodo. Se poi De Rossi vuole più soldi può anche andare altrove visto che qui sembra contino solo quelli. La vecchia società ha fatto anche contratti quinquennali a giocatori e dirigenti vincolandoli qui. Inoltre spero che Borriello giochi di più e mi appello a Baldini perché non lo vendano. Poi non mi sarebbe dispiaciuto vedere gente tipo Konsel o Panucci nella nuova Roma".

Azionista Grotti:

"Non capisco progetto giovani e cambiamento mentalità. Non capisco cosa stia succedendo e come Luis Enrique utilizzi la squadra.
Siamo stati sempre in alto mentre ora siamo indietro, che significa cambio mentalità?"

Azionista Quinzi:

"E' più facile parlare col Papa che prendere i biglietti per la gara. Si può fare qualcosa?"

Azionista Angeletti: "Carenze gestionali:

1) Aver permesso che Mexes andasse via a parametro zero.
2) Menez venduto a poco.
3) Rinnovo di De Rossi: a che punto siamo?
4) Ricavi sponsorizzazioni, ho l'impressione che la Wind abbia fatto pesare  Il contratto di Totti con Vodafone.
5) Dove reperire i soldi per lo stadio?
6) Si dovrebbe vietare di festeggiare come fatto da Osvaldo nel derby, sono cose che creano contrasto".

Azionista Palermo: "Il progetto di bilancio presenta le solite anomalie:

1) inefficienza della spesa, nel costo dei trasferimenti e negli ingaggi
2) sottovalutazione dello scouting e dei vivai
3) mancata diversificazione ricavi troppo legati ai risultati
4) modesta dimensione patrimoniale".

15.55 - Interviene l'ad Fenucci: "I ricavi sono stati influenzati dalla vendita collettiva dei diritti tv e gli abbonamenti sono stati 17.656, -23% rispetto all'anno scorso, anche a causa della Tessera del tifoso. Il costo del personale è arrivato a 105 milioni di euro, mentre l'anno precedente 99.9 milioni di euro".

15.45 - L'azionista Palermo chiede maggiore tempo per gli interventi degli azionisti, attualmente fermo a 5 minuti. Il presidente dell'assemblea, Roberto Cappelli, delegato da DiBenedetto, allunga il tempo per ognuono a 10 minuti. Inoltre Palermo ha voluto precisare che in società come Eni ed Enel, ciò che nella presente assemblea viene riassunto in un unico punto, in queste viene suddiviso in diversi punti, e ha aggiunto che la mancata accettazione della sua proposta sarebbe stataa una lesione della democrazia. Cappelli, sottolineando che cinque minuti erano sufficienti e che non c'era nessuna lesione della democrazia, ha comunque allungato il tempo di intervento a dieci minuti ciascuno.

15.30 - Inizia l'assemblea degli azionisti e Thomas DiBenedetto fa il suo esordio: "Vi ringrazio di essere qui, onorato di diventare presidente. Sono impressionato che alcuni di voi partecipino a queste assemblee da oltre cinquant'anni. Sono impressionato dall'amore dei tifosi. Con Unicredit lavoriamo per rendere la Roma il miglior club possibile anche sotto il profilo organizzativo".

Franco Baldini
Franco Baldini
Joe Tacopina
Thomas DiBenedetto
Joe Tacopina e Thomas DiBenedetto
Roberto Cappelli e Mauro Baldissoni
Mauro Baldissoni