77 milioni versati da Friedkin per l'aumento di capitale

02.10.2020 10:34 di Luca d'Alessandro Twitter:    Vedi letture
77 milioni versati da Friedkin per l'aumento di capitale
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Su richiesta Consob pervenuta il 21 settembre 2020 con nota n.0937395/20, ai sensi dell’art. 114 del D. Lgs. n. 58/98, la Roma ha pubblicato un comunicato stampa con le seguenti info aggiornate alla fine del mese di agosto:

a) la posizione finanziaria netta di codesta Società e del Gruppo ad essa facente capo, con l’evidenziazione delle componenti a breve separatamente da quelle a medio-lungo termine;
b) le posizioni debitorie scadute di codesta Società e del Gruppo ad essa facente capo, ripartite per natura (finanziaria, commerciale, tributaria, previdenziale e verso dipendenti) e le connesse eventuali iniziative di reazione dei creditori (solleciti, ingiunzioni, sospensioni nella fornitura etc.);
c) le principali variazioni intervenute nei rapporti verso parti correlate di codesta Società e del Gruppo ad essa facente capo rispetto all’ultima relazione finanziaria annuale o semestrale approvata ex art. 154-ter del TUF.

La Roma dovrà ottemperare un aumento di capitale di 150 milioni di Euro entro il 31 dicembre 2020. Nell’esercizio chiuso al 30 giugno 2020 la controllante NEEP ha convertito 29,1 milioni di euro da Finanziamenti Soci in versamenti in conto futuro aumento capitale della Società, iscritti a “Riserva Azionisti c/Aumento di capitale” – oltre ad aver apportato ulteriori 60 milioni di euro di liquidità addizionale, anch’essi iscritti
a titolo di versamenti in conto futuro aumento di capitale iscritti dalla Società. Con riferimento a RRI si segnala che al 31 agosto 2020 quest’ultima ha supportato le esigenze di working capital della Società attraverso un finanziamento soci, effettuato in favore di AS Roma per il tramite della controllante NEEP, di 10 milioni di euro. Inoltre, nel mese di settembre 2020, RRI ha effettuato – sempre per il tramite di NEEP e sempre per supportare le esigenze di working capital della Società - un ulteriore finanziamento soci per ulteriori 53 milioni di euro. Poi, RRI, sempre per il tramite di NEEP, ha erogato un nuovo finanziamento soci per 14,6 milioni di euro per gli oneri della transazione, utilizzati per il pagamento della Consent Fee dovuta agli Obbligazionisti dei titoli relativi al Prestito Obbligazionario emesso da MediaCo nell’agosto 2019". 

LEGGI QUI IL COMUNICATO INTEGRALE