Serie A 2011-2012: si parte da Bologna. Avv. Cappelli: "Il closing resta il 29, ma potrebbe slittare. Pastore non è nel progetto"

a cura di Greta Faccani e Simone Francioli
27.07.2011 20:30 di Greta Faccani   vedi letture
Serie A 2011-2012: si parte da Bologna. Avv. Cappelli: "Il closing resta il 29, ma potrebbe slittare. Pastore non è nel progetto"
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

La nuova Serie A TIM si svela finalmente questa stasera: l'appuntamento è dalle ore 20.00, su Sky, ma anche su Vocegiallorossa.it. Il nostro portale, infatti, seguirà la compilazione dei calendari in diretta mettendo a vostra conoscenza, in tempo reale, le sfide che vedranno protagonista la nostra Roma nel campionato 2011-2012. 

AGGIORNA LA PAGINA

CALENDARIO

1. GIORNATA (28/8) BOLOGNA-ROMA
2. GIORNATA (11/9) ROMA-CAGLIARI 
3. GIORNATA (18/9) INTER-ROMA 
4. GIORNATA (21/9) ROMA-SIENA 
5. GIORNATA  (25/9) PARMA-ROMA
6. GIORNATA  (2/10) ROMA-ATALANTA
7. GIORNATA (16/10) LAZIO-ROMA
8. GIORNATA (23/10) ROMA-PALERMO
9. GIORNATA (26/10) GENOA-ROMA
10. GIORNATA (30/10) ROMA-MILAN
11. GIORNATA (6/11) NOVARA-ROMA
12. GIORNATA (20/11) ROMA-LECCE
13. GIORNATA (27/11) UDINESE-ROMA
14. GIORNATA (4/12) FIORENTINA-ROMA
15. GIORNATA (11/12) ROMA-JUVENTUS
16. GIORNATA (18/12) NAPOLI-ROMA
17. GIORNATA (8/1) ROMA-CHIEVO
18. GIORNATA (15/1) CATANIA-ROMA
19. GIORNATA (22/1) ROMA-CESENA
20. GIORNATA (29/1) ROMA-BOLOGNA
21. GIORNATA (1/2) CAGLIARI-ROMA
22. GIORNATA (5/2) ROMA-INTER
23. GIORNATA (12/2) SIENA-ROMA
24. GIORNATA (19/2) ROMA-PARMA
25. GIORNATA (26/2) ATALANTA-ROMA
26. GIORNATA (4/3) ROMA-LAZIO
27. GIORNATA (11/3) PALERMO-ROMA
28. GIORNATA (18/3) ROMA-GENOA
29. GIORNATA (25/3) MILAN-ROMA
30. GIORNATA (1/4) ROMA-NOVARA
31. GIORNATA (7/4) LECCE-ROMA
32. GIORNATA (11/4) ROMA-UDINESE
33. GIORNATA (15/4) ROMA-FIORENTINA
34. GIORNATA (22/4) JUVENTUS-ROMA
35. GIORNATA (29/4) ROMA-NAPOLI
36. GIORNATA (2/5) CHIEVO-ROMA
37. GIORNATA (6/5) ROMA-CATANIA
38. GIORNATA (13/5) CESENA-ROMA
 

21.44 - Beretta, Lega Calcio: "Puntiamo ad avere un campionato sereno. De Laurentiis ha sollevato un problema condivisibile, ma non è tecnicamente realizzabile la sua proposta perché c'è una fase a gironi della Champions, un affollamento di gare importante. L'accordo per il rinnovo del contratto? Servono messe a punto, ora stiamo trattando sugli allenamenti. Il calcio italiano deve essere sempre più competitivo".

21.38 - Campedelli, Cesena: "Ogni volta non è facile digerire un calendario, ma tanto vale continuare. Inizialmente abbiamo due gare difficile, poi due sfide dirette per ciò che sono i nostri obiettivi. Abbiamo un campo sintetico eco-compatibile, credo ci possa proiettare nel futuro. Il costo? Circa 500 mila euro a campo, compresi alcuni interventi. Il nostro mercato? L'anno scorso alla fine abbiamo preso Jimenez, quest'anno abbiamo scelto giocatori partendo da una rosa di giocatori importanti. Parolo? Ha conquistato subito l'allenatore, ha mercato, vedremo. I giocatori più importati sono arrivati, ma se dovessero esserci partenze vedremo di portarne di nuovi".

21.21 - L'Avvocato Cappelli al termine della presentazione"Sono gare ben distribuite, è difficile ora dire quali gare saranno delicate. Il derby? E' una gara che sento molto e vivo molto da tifoso. Il closing? Lavoriamo intensamente, al momento c'è ottimismo, se slittasse di qualche giorno non sarebbe un dramma. Per il grande colpo di mercato? Pastore non rientra nel nostro progetto, poi Sabatini può tutto. Vogliamo essere coerenti con il progetto. Lamela, Bojan sono giocatori che cerchiamo. La gara di ieri? Il nostro è un progetto che ha bisogno di tempo, non possiamo preoccuparci dopo la prima sconfitta estiva. Luis Enrique mi ha fatto un'ottima impressione, la reazione dei giocatori è stata di grande entusiasmo. Vucinic? Stiamo ragionando sulla cosa più opportuna da fare, ci sono molte squadre interessate a lui. Credo che se partisse lo farebbe a malincuore. I tifosi possono stare tranquilli, il closing è importante, ma delicato, in ogni caso la società non corre alcun rischio. Nilmar? Sono risposte che deve dare Sabatini, noi dobbiamo pensare alla società". 

21.14 - Paolillo, Inter: "Snejder al ManU? Noi non abbiamo sentito nessuno. Nessuno è incedibile, ma devono esserci opportunità. Milito al Genoa? Sono solo voci, non c'è nulla di concreto e non perdo tempo. Anche di Palacio si è detto molto, vedremo in futuro ma siamo soddisfatti della rosa che abbiamo. Con Tevez non c'è alcuna ricerca al momento. Il calendario è impegnativo nel finale con il derby e la Lazio. All'inizio abbiamo gare importanti, ma va accettato com'è. Gli incontri di cartello accadono all'inizio, alla fine o in prossimità delle Coppe. La gara di Pechino? Sarà bello vedere un derby in Asia".

21.06 - Braida: "Sarà un campionato difficile, tutte si sono rafforzate: l'Inter, il Napoli, la Roma. Il Milan ha sempre sferrato un colpo importante, la squadra è competitiva ma ci sarà da battagliare. De Laurentiis? Pensava ad un calendario diverso, ha visto gare difficili, sono cose che succedono, ma sono cose che danno sapore al calcio".

20.48 - Abete risponde ad una domanda sugli extracomunitari: "C'è il secondo extracomunitario, abbiamo problemi di competitività, speriamo di fare bene, ma c'è molta competizione a livello internazionale e l'Italia deve rispondere".

20.42 - I tifosi hanno premiato i top five del campionato appena concluso: Allegri, Benatia, Abbiati, Boatent e Cavani.

20.39 - Per la Roma è presente il Presidente, l'avvocato Cappelli: "Siamo molto sereni relativamente al closing, al momento è confermato per il 29, ci sentiamo ogni giorno".

20.36 - Damiano Tommasi, Aic: "Sono stato rassicurato sul fatto che firmeremo il contratto prima dell'inizio del campionato". Beretta: "Le trattative si fanno in due, l'accordo è scritto al 90%, mancano piccole integrazioni e c'è un problema relativo all'organizzazione degli allenamenti". Tommasi: "Il 90%? Manca la firma della Lega. Sono sicuro che si inizierà con l'accordo firmato".

20.29 - Marotta, Juventus: "Sottolineo che giocheremo la prima gara ufficiale della seconda giornata nel nuovo stadio, sarà sicuramente di nuovo auspicio. Giuseppe Rossi? Siamo in una fase calda, ci avvicinano a nomi che cambiano. Rossi è un talento, abbiamo puntato gli occhi e tenteremo di prenderlo, ma emerge una intenzione del Villareal di non cederlo. Ci guarderemo attorno e faremo considerazioni".  

20.27 - Dopo l'abbandono di De Laurentiis dalla sala della presentazione, Beretta ha dichiarato: "Guardare il calendario ora è parziale, è un dato di casualità necessario, non è possibile fare un gioco di incastri che non è consentito. Io credo sia molto difficile leggere il calendario a freddo".

20.13 - "Il calcio giocato è stato combattuto, abbiamo avuto ascolti e presenza negli stadi elevatissima. Abbiamo applicato regole nuove della legge Melandri che ha cambiato molto", le parole di Beretta.

20.10 - Aurelio De Lurentiis, Napoli: "Chiedo a Beretta di tutelare chi giocherà in Europa, molto spesso ci si è scordati che noi dettiamo i regolamenti". 

20.06 - Ariedo Braida, Milan: "Felice per lo scudetto dello scorso anno, dobbiamo riprovarci ed il Milan è attrezzato per farlo. La squadra sarà competitiva anche in Champions e fino in fondo. Kakà? E' affezionato, ma un ritorno è improbabile, anche se nel calcio tutto è impossibile".

20.03 - Inizia l'evento, presenti Beretta ed Abete.

 

Inizio          
28 agosto 2011 - domenica

Turni infrasettimanali
21 settembre 2011 - mercoledì
26 ottobre 2011 - mercoledì
01 febbraio 2012 - mercoledì
11 aprile 2012 - mercoledì
02 maggio 2012 - mercoledì

Soste
04 settembre 2011 - domenica - qualificazioni Euro 2012
09 ottobre 2011 - domenica - qualificazioni Euro 2012
13 novembre 2011 - domenica - qualificazioni Euro 2012
25 dicembre 2011 - domenica - sosta natalizia
01 gennaio 2012 - domenica - sosta natalizia

Termine
13 maggio 2012 - domenica

 

Nella compilazione del Calendario saranno rispettati i seguenti criteri (fonte legaseriea.it)

1. Per le sequenze di incontri in casa e in trasferta:
a) nelle ultime quattro giornate le gare in casa sono perfettamente alternate a quelle in trasferta;
b) non vi possono essere più di due coppie di incontri consecutivi in casa e/o in trasferta per girone;
c) nel caso in cui vi siano due coppie di incontri consecutivi in casa e/o in trasferta, una coppia di incontri deve necessariamente essere in casa e l'altra in trasferta;
d) è prevista alternanza assoluta degli incontri in casa ed in trasferta per le seguenti coppie di Società:

BOLOGNA - CESENA
INTER - MILAN
LAZIO - ROMA

e) in tutti i casi in cui ciò è stato possibile, si è tenuto conto delle situazioni di indisponibilità del campo e/o di concomitanza con altri eventi cittadini di speciale rilevanza;
f) nelle città che presentano due Società in Serie A TIM (Milano e Roma), l'ordine di esordio in casa è invertito rispetto al Campionato 2010/2011;
g) le Società che, nel Campionato di Serie A TIM 2010/2011, hanno disputato fuori casa l'ultima gara giocano in casa l'ultima partita.

2. Per gli abbinamenti delle Società al fine di determinare i singoli incontri:
a) nei turni infrasettimanali non sono possibili incontri tra le Società Inter, Juventus, Milan, Napoli e Roma, né il derby cittadino di Roma;
b) i derby cittadini di Milano e Roma non sono possibili né alla prima né all'ultima giornata e si effettuano in giornate diverse tra loro;
c) salvo quanto indicato ai due punti che precedono, non sono previste "teste di serie", per cui tutte le Società possono incontrarsi anche alla prima o all'ultima giornata;
d) non vi può essere alcun incontro ripetuto (stessa partita alla stessa giornata) rispetto al Calendario 2010/2011;
e) nella prima giornata non possono incontrarsi tra loro, indipendentemente dall'ordine casa/trasferta, Società che si sono già incontrate nella prima giornata dei Campionati 2009/2010 o 2010/2011;
f) nell'ultima giornata non possono incontrarsi tra loro, indipendentemente dall'ordine casa/trasferta, società che si sono già incontrate nell'ultima giornata dei Campionati 2009/2010 o 2010/2011;
g) le Società partecipanti alla Champions League (Milan, Inter, Napoli e Udinese) non incontrano le Società partecipanti alla Europa League (Lazio, Roma e Palermo), nelle giornate poste tra un turno di Europa League che prevede gare al giovedì e un turno successivo di Champions League (5ª, 8ª, 11ª, 14ª e 15ª giornata).