Foschi: "La scelta della Lega della non contemporaneità ha falsato il campionato"

03.05.2010 11:29 di Giulia Spiniello   vedi letture
Foschi: "La scelta della Lega della non contemporaneità ha falsato il campionato"
Vocegiallorossa.it

"Ieri sera abbiamo assistito a una vera e propria vergogna, determinata in primo luogo dalla scelta di non far giocare contemporaneamente partite così importanti dove per la corsa allo scudetto e per la lotta a non retrocedere". Lo afferma in un comunicato Enzo Foschi, consigliere del Pd della regione Lazio e romanista doc, all'indomani del match Lazio-Inter. "Aver permesso alla Lazio di scendere in campo, essendo già a conoscenza del risultato delle altre partite è stata una scelta, sotto gli occhi di tutti, che ha di fatto, falsato il campionato. L'impressione vedendola è stata quella di una partita assolutamente finta. Ieri è morto lo sport: l'atteggiamento dei calciatori della Lazio rappresenta, infatti, la negazione dei valori sani che esso porta in sè. Per questo sarebbe opportuno che in un sussulto di dignità la Lega Calcio proponesse un minuto in ricordo dei valori e dell'etica sportiva, prima delle partite della prossima giornata di campionato".