L'avversario - Aspettare e ripartire in contropiede

03.12.2020 18:25 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
L'avversario - Aspettare e ripartire in contropiede
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Sarà lo Young Boys ad affrontare la Roma nel penultimo turno del Girone A di Europa League.

PUNTI DI FORZA - Nelle ultime gare, Gerardo Seoane ha puntato su un solido 4-4-2 con gli svizzeri che, diversamente da quanto mostrato nelle prime uscite stagionali, cercando di pressare alto per mettere in difficoltà l'avversario, come fatto vedere anche nella gara contro la Roma di un mese fa, cercando inoltre subito la verticalità per arrivare il prima possibile in porta. In quell'occasione, gli svizzeri riuscirono ad arginare la Roma (al primo maxi turnover stagionale) e solo l'ingresso dei titolari, nella ripresa, riuscì ribaltare la situazione. Il vantaggio per i giallorossi è di aver bisogno di un solo punto per essere matematicamente primi del girone.
Occhio all coppia d'attacco, con Nsamé bravo a tenere palla e forte fisicamente mentre Elia è molto abile ad attaccare la profondità.

PUNTI DEBOLI - Lo Young Boys si fa spesso e volentieri trovare scoperto e sfilacciato in contropiede e la Roma potrebbe assumere un atteggiamento attendista, potendosi accontentare di un pareggio, in modo da poter sfruttare proprio al debolezza degli svizzeri per far male in contropiede, con Borja Mayoral che potrebbe sfruttare la sua corsa e l'abilità nell'attaccare la profondità.

La probabile formazione dello Young Boys
Young Boys (4-4-2): von Ballmoos; Hefti, Camara, Zesiger, Garcia; Fassnacht, Sierro, Aebischer, Sulejmani; Nsamé, Elia