La Roma in Nazionale - Italia-Danimarca Femminile 1-3 - Bartoli ammonita e con la fascia da capitano per mezz'ora di gioco. In crescendo la prova di Giugliano

27.10.2020 19:23 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Danilo Budite
La Roma in Nazionale - Italia-Danimarca Femminile 1-3 - Bartoli ammonita e con la fascia da capitano per mezz'ora di gioco. In crescendo la prova di Giugliano
Vocegiallorossa.it
© foto di Insidefoto/Image Sport

Allo Stadio Carlo Castellani di Empoli, l'Italia Femminile del CT Bertolini ha affrontato la Danimarca in un match di qualificazione ai prossimi europei. Sono partite titolari le due romaniste Elisa Bartoli e Manuela Giugliano.

Nella prima frazione di gioco la Danimarca parte subito forte, aggredendo l'Italia e trovando il vantaggio dopo appena 7 minuti con Sørensen che segna direttamente da calcio d'angolo sfruttando un'incertezza di Giuliani. Le azzurre non reagiscono e le scandinave raddoppiano, con Nadim che concretizza un cross dalla destra. L'Italia resta in balìa della Danimarca, la giallorossa Bartoli rimedia un cartellino giallo. Sul finire del primo tempo poi le azzurre provano a ridestarsi con i tentativi di Bonansea e Giacinti. La prima frazione di gioco termina così con la Danimarca meritatamente avanti.

Nel secondo tempo le danesi si portano subito sul 3-0, con Nadim che approfitta di un altro errore di Giuliani. Le azzurre però stavolta reagiscono e accorciano le distanze con Giacinti. L'Italia però non trova continuità e piano piano cala, la Danimarca trova anche il quarto gol ma viene annullato. Il match finisce col risultato di 3-1 per la Danimarca, un macigno in vista del ritorno in terra nordica.

Dopo un primo tempo incerto, sia Giugliano che Bartoli sono cresciute nella seconda frazione di gioco. La centrocampista, in difficoltà nel primo tempo, ha trovato più libertà e più linee di passaggio nel secondo tempo, dando ordine alla squadra. Bartoli nel secondo tempo è stata meno attaccata e ha provato anche a spingere. La giallorossa ha giocato anche mezz'ora con la fascia da capitano al braccio dopo l'uscita di Girelli.







 

ITALIA - DANIMARCA 1-3 (7' Sørensen,​​​​ ​​17', 46' Nadim, 60' Giacinti)

ITALIA (4-4-2): Giuliani; Bartoli, Linari, Salvai, Boattin; Cernoia (89' Mascarello), Giugliano, Rosucci (46' Galli) Bonansea; Giacinti (84' Tarenzi), Girelli (64' Tucceri Cimini)
A disp.: Schroffenegger, Durante, Tortelli, Di Guglielmo, Caloia, Sabatino, Fusetti, Caruso.
CT: Milena Bertolini



 

DANIMARCA (3-4-2-1): Abel; Sevecke, Boye-Sørensen, Veje; Sørensen (90' Thøgersen), Troelsgaard (90'+3' Christiansen) Junge Pedersen, Svava (90' Pedersen); Nadim (70' Bruun), Larsen (70' Snerle); Mosegaard-Harder.
A disp.: Møller, Madsen, Larsen, Thomsen, Holdt, Thrige, Christensen.
CT: Lars Sondergaard

Arbitro: Cheryl Foster (WAL)
Assistenti arbitrali: Laura Griffiths (WAL) - Ceri Louise Williams (WAL)
Quarto ufficiale: Rebecca Welch (ENG)

Ammoniti: 22' Bartoli, 54' Boye-Sørensen, 80' Giacinti.