Italia, Mancini: "Zaniolo come Pogba. La Roma sorprenderà nel girone di ritorno"

12.01.2019 08:20 di Marco Rossi Mercanti Twitter:   articolo letto 10526 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Italia, Mancini: "Zaniolo come Pogba. La Roma sorprenderà nel girone di ritorno"

Roberto Mancini, CT della Nazionale, ha rilasciato un'intervista ai microfoni de La Gazzetta dello Sport. Eccone uno stralcio:

Se Barella è come Tardelli, chi le ricorda il “suo” Zaniolo?
"Oggi fa il trequartista, ma per potenza atletica lo vedo anche a tutto campo, alla Pogba".

Cinquant’anni dal Pallone d’Oro di Rivera: dove sono finiti i numeri dieci?
"Ne abbiamo avuti troppi, purtroppo, dal ‘70 in poi: uno ogni dieci anni, almeno. Ma la differenza è anche un’altra, rispetto a oggi: i Rivera, gli Antognoni, i Baggio, i Totti, i Del Piero a vent’anni avevano alle spalle già un sacco di partite in A. Ora giocatori così non ne abbiamo, speriamo che tornino fuori per il prossimo Mondiale: magari Riccardi della Roma, o Vido del Perugia, che però non ha ancora un ruolo ben definito".

Chi sorprenderà al ritorno?
"La Roma. Ha giovani che stanno facendo esperienza. Si sta riprendendo. L’Atalanta può confermarsi: ha segnato più della Juventus, anche se subisce di più. Ma se devo vincere una partita, preferisco 5-3 che 1-0. Due a zero va benissimo".