Delio Rossi: "Il tuffo nella fontana dopo il derby del 2006 doveva rimanere un segreto"

12.04.2020 08:57 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Delio Rossi: "Il tuffo nella fontana dopo il derby del 2006 doveva rimanere un segreto"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico Gaetano

L'ex tecnico della Lazio Delio Rossi ha parlato di alcune stracittadine vinte della sua squadra negli anni 2000 in un'intervista al Corriere della Sera.

Il derby del 2006?
"Passammo una settimana in ritiro a Norcia e questa cosa ovviamente non fece piacere ai giocatori. Quel derby poteva affossarci o darci respiro, anche perché a Roma quei 90 minuti durano mesi. Ma non ci fu partita".

Nella classifica dei suoi ricordi più belli dove la inserisce?
"In una posizione alta. Al primo posto ovviamente la vittoria della Coppa Italia, anche perché sapevo che sarebbe stata la mia ultima partita, ma il derby più bello è stato quello del 2008 vinto per 3-2 con il gol di Behrami".

Ma è vero che quel tuffo nel fontanone del Gianicolo doveva rimanere un segreto?
"Si, fu una cosa nata quasi per scherzo il giovedì prima del derby con suor Paola. Una scommessa fatta con goliardia e che non voleva offendere nessuno. Poi, dopo la partita (dicembre 2006 ndr) mi squillò il telefono all’una e mezza di notte. Era suor Paola, che mi aspettava alla fontana, ma già in sala stampa subito dopo la partita si era sparsa la voce".