Da Zaniolo a El Shaarawy, un attacco a rischio partenza. Abraham non si tocca

23.06.2022 10:00 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Da Zaniolo a El Shaarawy, un attacco a rischio partenza. Abraham non si tocca
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Nuovo appuntamento con i podcast di VoceGialloRossa.it: ogni giorno, dal lunedì al venerdì, approfondiremo con le voci dei nostri redattori uno dei temi più importanti della giornata.

Quest'oggi parleremo del reparto offensivo della Roma che, Abraham a parte dichiarato incedibile da Mourinho e dalla società, presenta diversi calciatori a rischio cessione.

Il nome più chiacchierato è Nicolò Zaniolo. Il classe '99 piace a Milan e Juventus, ma per il momento non ci sono state offerte ufficiali. In realtà, egli avrebbe ancora due anni di contratto, ma come sappiamo se non dovesse arrivare il rinnovo, il prossimo anno andrebbe in scadenza e il suo valore sarebbe inferiore. Ergo, se si vuol pensare di cederlo (ripetiamo, se) forse quest'anno è il momento migliore. 

A rischio addio ci sono anche Perez ed El Shaarawy. Lo spagnolo piace in Liga e in Germania al Bayer Leverkusen, mentre il Faraone è finito nel taccuino di Monza e Atalanta.

Potrebbero salutare i giovani Felix e Volpato. I loro nomi sono stati fatti nell'ambito dell'affare Frattesi come possibili contropartite tecniche, ma potrebbero lasciare a prescindere la Capitale per un'esperienza in prestito in squadre che garantiscano loro un maggior minutaggio.

Shomurodov, invece, nonostante una stagione fatta con più bassi che alti, sembra destinato a restare.

Difficile che la Roma possa cedere ben 5 giocatori tutti in un reparto, però è lecito aspettarsi qualche colpo in avanti da Tiago Pinto. In tal senso, i nomi più papabili sono quelli di Solbakken del Bodø/Glimt e Guedes del Valencia.