Venezia-Roma 3-2 - Le pagelle del match

08.11.2021 19:00 di Alessandro Carducci Twitter:    vedi letture
Venezia-Roma 3-2 - Le pagelle del match
Vocegiallorossa.it
© foto di Image Sport

Rui Patricio 6,5: per buona parte della gara, deve solo effettuare parate facili ma si scatena nel finale, con due miracoli che tengono a galla la Roma.

Mancini 5: dorme totalmente in occasione del terzo gol del Venezia, tenendo in gioco Okereke.

Kumbulla 5: troppo morbido in un paio di occasioni, creando qualche pericolo alla Roma. Dal 66’ Perez 5: spreca subito un'ottima occasione tentennando invece di calciare in porta.

Ibanez 6: non ha grosse responsabilità su nessuno dei gol subìti.

Karsdorp 5: punge poco e quando arriva sul fondo potrebbe essere più preciso. Dal 85' Zalewski SV.

Cristante 5: si perde l’uomo in occasione del vantaggio veneziano. Poco brillante, perde di vista anche Henry che colpisce la traversa. Ha poche responsabilità sul rigore procurato, per il quale bisognerebbe interpellare più Aureliano che Cristante.

Veretout 5,5: inizia bene, gettandosi anche in avanti ma, con il passare dei minuti, cala vistosamente.

El Shaarawy 6: gioca da esterno di centrocampo, facendo più l’attaccante aggiunto che il difensore ovviamente. Suo il cross per Abraham da cui scaturisce il gol di Shomurodov. Regala poi un paio di controlli di palla da manuale. Dal 77’ Zaniolo SV.

Pellegrini 6,5: gli farebbe bene riposare e invece stringe i denti e scende in campo, nonostante l’infiammazione al ginocchio sinistro. Inizio soft per il centrocampista giallorossa, che sale poi in cattedra sfoderando un gran lancio per El Shaarawy e une bella intesa con Abraham.

Abraham 7: forse il migliore primo tempo della sua esperienza a Roma. Colpito un palo e segnato un bel gol. Cala un pochino nella ripresa.

Shomurodov 6,5: molto attivo accanto ad Abraham. Recupera molti palloni e ha il merito di trovare il gol del pareggio. Suo il cross per il gol di Abraham. Dal 85' Borja Mayoral SV.

Mourinho 6: cambia modulo e giocatori. La Roma risponde con una prestazione positiva, ma gli episodi condannano i giallorossi alla sconfitta.