Serie A Femminile - Roma-San Marino Academy 2-0 - Le pagelle del match

28.03.2021 15:20 di Luca d'Alessandro Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Luca d'Alessandro
Serie A Femminile - Roma-San Marino Academy 2-0 - Le pagelle del match
© foto di Luciano Sacchini

Cesasar 6,5: non deve compiere parate eclatanti, ma tutti i tiri del San Marino sono bene addomesticati. 

Erzen 6: gara di spinta finché può giocare sulla fascia destra, lato del campo dove la Roma sviluppa il proprio gioco. Soffre negli ultimi 20', dirottata a sinistra.

Linari 6,5: è un continuo nel richiamare le proprie compagne. Non c'è dubbio che si sia presa in poco tempo la leadership della retroguardia giallorossa. Brava anche in impostazione con lanci lunghi a innescare le ali.

Swaby 6,5: dopo il gol contro l'Inter ci ha preso gusto nelle scorribande offensive, mantenendo il sangue freddo anche quando si tratta di difendere/controllare il pallone nella propria area di rigore. Termina il match terzino destro, una sorta di habitoue per lei nelle gare contro San Marino. 

Soffia 6: continua a giocare adattata a sinistra per l'assenza di Bartoli. Nel momento di maggiore difficoltà della squadra viene richiamata in panchina da Bavagnoli. Dal 70' Pettenuzzo 6: inserita per dare maggiore solidità al reparto difensivo risponde presente. 

Bernauer 6,5: meno nel fulcro delle azioni rispetto alle ultime sue grandi prestazioni. Resta l'unica che prova a dare geometria a una manovra più verticale che orizzontale. È fondamentale con un tackle scivolato rischioso, insieme a Severini, salvando il risultato nel finale. 

Ciccotti 6,5: capitana in assenza di Bartoli e Andressa è addetta al lavoro sporco a centrocampo. Dall'89' Severini 6,5: gioca appena 5 minuti ma entra in 2 azioni chiave. La prima è quella descritta appena sopra, la seconda è l'assist con cui lancia Bonfantini in campo aperto per il 2-0 definitivo. 

Thomas 6,5: scatenata nella prima parte del match, con un passo impossibile da tenere per la sua diretta avversaria. Sforna l'assist per il vantaggio della Roma; potrebbe fare il 2-0, ma la palla servitale da Giugliano viene calciata malissimo. 

Giugliano 6: meglio più bassa che trequartista, alle spalle della prima punta. Sfiora il gol in un paio di occasioni. Se nella prima è troppo altruista nel servire Thomas, nella seconda, un colpo di testa da 1 metro dalla porta di Ciccioli, doveva essere molto più cinica. Dal 78' Andressa 6: ritorna in campo dopo l'infortunio alla caviglia patito contro la Juventus. Si fa notare per un paio di buoni fraseggi con Serturini. 

Serturini 7: altro gol importante, come quello decisivo segnato proprio all'andata contro il San Marino. Con la manovra che si sviluppa sulla destra, lei è chiamata a finalizzarla. Sfiora la doppietta personale con il suo solito tiro piazzato sul palo lungo, sul quale Ciccioli si supera. 

Banusic 6: dopo la prestazione contro l'Inter era difficile ripetersi. In assenza della squalificata Lazaro è lei che deve fare salire la squadra arretrando a centrocampo. Dal 70' Bonfantini 6,5: la sua velocità è un'arma che Bavagnoli si tiene per i minuti finali. Minuti in cui riesce sempre a creare occasioni. Questa volta è brava e fredda nel battere Ciccioli in uscita. 

Bavagnoli 6,5: torna in panchina dopo l'assenza per influenza contro l'Inter. Brava nel sviluppare una manovra che mette in difficoltà il San Marino, umile nel capire il momento di sofferenza della squadra e a coprirsi. Richiama all'ordine le proprie calciatrici, un po' troppo coach in campo, nel primo tempo.