Roma-SPAL 3-1 - Le pagelle del match

16.12.2019 17:36 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Roma-SPAL 3-1 - Le pagelle del match

Pau Lopez 6,5: nel primo tempo fa un miracolo volando sul tiro di Petagna. Decisivo.

Florenzi 6,5: inizio così e così per il giocatore di Vitinia, che cresce nella ripresa e mette un gran cross per Mkhitaryan ma l’armeno sbaglia da due passi. Poco male, subito dopo altro cross e questa volta l’ex Arsenal la mette dentro.

Cetin 5,5: lascia lo spazio per l’iniziale inserimento di Petagna. Subito dopo, perde di vista Valoti che salta di testa. Ha probabilmente solo bisogno di giocare e di fare esperienza.

Fazio 5,5: potrebbe stringere su Petagna che invece si invola verso Pau Lopez e, per poco, non porta in vantaggio la Roma. Un errore anche nella ripresa per una stagione fin qui non positiva.

Kolarov 5,5: molto ingenuo in occasione del rigore per la SPAL. Si riscatta parzialmente anticipando Petagna davanti alla porta. Sottotono.

Veretout 6: dà ordine al centrocampo. Fa il compitino e lo fa bene.

Diawara 6,5: continua la crescita dell’ex Napoli, attento in fase di interdizione e autore anche di un gran ben lancio per Florenzi. Da riserva a giocatore insostituibile.

Zaniolo 6: fisicamente straripante. Si accende a tratti ma quando lo fa è inarrestabile. A tu per tu con Berihsa, si fa ipnotizzare dal portiere estense.

Pellegrini 6,5: ha il merito e la fortuna di riacciuffare la partita con il tiro deviato. Non il miglior Pellegrini ma la palla che dà a Zaniolo nella ripresa è quasi alla Totti. Classe pura.

Perotti 6,5: sfiora subito il gol nei primi minuti, con una spaccata con palla messa di poco a lato. Appuntamento solo rimandato alla ripresa, quando realizza con freddezza la rete del 2-1. Dal 34’st Mkhitaryan 6,5: entra, sbaglia, segna.

Dzeko 6,5: si procura il rigore che porta in vantaggio la Roma. Arretra fino a fare il regista, a volte lo si vede anche sulla fascia. Lotta e si prende gli applausi e il coro dei tifosi al momento del cambio. Dal 44’st Kalinic SV.

Fonseca 6,5: non la sua migliore Roma ma la squadra ha mostrato carattere e la pazienza per recuperare.