Roma-Salernitana 2-1 - Le pagelle del match

11.04.2022 19:05 di Alessandro Carducci Twitter:    vedi letture
Roma-Salernitana 2-1 - Le pagelle del match
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Rui Patricio 6,5: tiene a galla la Roma nel momento più difficile, con una bella parata su Kastanos.

Kumbulla 6: fa quel che può ma non commette errori particolari. Dal 46' Zaniolo 5,5: tanto impegno ma troppi errori in zona gol. 

Smalling 7: non importa cosa abbia fatto per 84 minuti, conta il piattone indirizzato esattamente dove doveva essere indirizzato per il gol de 2-1.

Ibanez 6: si stacca dalla barriera lasciando un buco in occasione del gol di Radovanovic. Finisce in crescendo.

Karsdorp 6: spinge parecchio sulla destra, non sempre crossando con la giusta precisione.

Cristante 5,5: gira un pochino a vuoto, forse anche stanco dovendo giocare praticamente sempre. Dal 75’ Veretout 6,5: pennella alla perfezione la punizione per il gol di Smalling.

Oliveira 6,5: nel primo dà un cioccolatino di prima per El Shaarawy, che si addormenta in area. Nella ripresa, sfodera un altro gran pallone questa volta per Abraham, che stoppa male. Tra i migliori. Dal 68’ Perez 7: pesca il coniglio dal cilindro che cambia la partita. Fondamentale.

El Shaarawy 5,5: una buona fiammata nel primo tempo ma anche una grande occasione sciupata. Dal 68’ Zalewski SV.

Mkhitaryan 6: prova un paio di volte la conclusione, senza trovare fortuna. Lotta fino all’ultimo e gioca anche a centrocampo, dopo la girandola di sostituzioni di Mourinho.

Felix 5: conquista quasi un calcia di rigore con una progressione in velocità palla al piede, suo marchio di fabbrica. Poi sbaglia praticamente di tutto, fallendo in ultimo un’occasione pazzesca di testa. Dal 68’ Shomurodov 6: sfiora il gol in occasione del caos di occasioni degli ultimi minuti.

Abraham 5,5: corre e sgomita fino all’ultimo, senza riuscire a trovare il gol e sprecando una ghiotta occasione su lancio di Oliveira.

Mourinho 6: riacciuffa all’ultimo una gara che sembrava persa. Brutta partita, nel complesso, con l’attenuante della testa che sicuramente è rivolta alla gara di Conference League.