Roma-Belenenses 3-1 - Le pagelle del match

05.08.2021 21:00 di Luca d'Alessandro Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Luca d'Alessandro
Roma-Belenenses 3-1 - Le pagelle del match
Vocegiallorossa.it
© foto di Insidefoto/Image Sport

Rui Patricio 4,5: da un retropassaggio di alleggerimento di El Shaarawy un suo errore, con uno stop sbagliato diventa un gollonzo che macchia una partita altrimenti da senza voto. Dal 46' Fuzato 6: come Rui Patricio non è mai impegnato dal Belenenses, se non nel finale di partita, dove para bene su Mota. 

Karsdorp 6,5: primo tempo molto offensivo con un assist per il pareggio di Dzeko grazie a un ottimo cross a mezza altezza che deve solo essere appoggiata in rete. Dall'86' Reynolds SV. 

Mancini 6: gioca in copertura rispetto a Smalling che è designato all'anticipo sugli attaccanti sulla trequarti. Una gara senza sbavature. Dal 46' Ibanez 6: anche lui poco impegnato, insieme a Kumbulla si perde Mota,

Smalling 6,5: buona gara giocata quasi sempre in anticipo sugli attaccanti portoghesi. Sfiora il gol di testa da azione di calcio d'angolo. Dal 66' Kumbulla 6: unica sbavatura a gara finita, per fortuna senza conseguenze. 

Tripi 6: giocatore che equilibra la squadra. Il suo ruolo tattico consente a Karsdorp di essere pericoloso in fase offensiva. Dal 46' Calafiori 6: si fa vedere in proiezione offensiva con un uno-due con Zalewski e tiro di poco a lato. 

Bove 6,5: va vicino al pareggio con un colpo di testa su angolo di Pellegrini. Ha una ghiotta occasione per il 2-1 ma un intervento alla disperata gli nega gol. A questo abbina una buona fase di interdizione, con recuperi importanti sulla trequarti del Belenenses. Dal 46' Mkhitaryan 6,5: ci prova dalla distanza, ma il tiro è deviato, poi è protagonista nel gol di Mayoral, rubando il pallone prima e servendo l'assist per il 3-1 finale. 

Darboe 6: gara pulita senza infamia e senza lode. Dal 46' Diawara 6: come per il compagno che va a sostituire. Il secondo tempo è giocato con ritmi più bassi e la Roma si accende solo per errori degli avversari. 

Perez 7: si procura un calcio di rigore, ma l'arbitro non è dello stesso parere. Vicino al raddoppio con un tiro da fuori area, bene parato dal portiere. Immarcabile per la difesa. Dal 46' Zaniolo 6,5: si fa vedere poco, ma è al posto giusto, al momento giusto. Grossolano l'errore del difensore del Belenenses che lo pesca tutto solo al centro dell'area di rigore. Freddo nel dribblare il portiere e depositare in fondo alla rete. 

Pellegrini 6,5: meglio nel primo tempo da trequartista rispetto a mediano nella ripresa. Ha la palla buona servitagli da El Shaarawy, ma la conclusione è da dimenticare. Molto bene sui calci piazzati, prova spesso la gioca di prima con il passaggio filtrante. Dall'86' Ciervo SV. 

El Shaarawy 6: non arriva per poco all'appuntamento col gol sul cross di Karsdorp (che poi trasforma Dzeko). Serve un'ottima palla per Pellegrini non sfruttata. Dal 67' Zalewski 6,5: entra bene in gara fin da subito. Prova la conclusione con un destro deviato in angolo ed entra nell'azione del terzo gol giallorosso.  

Dzeko 7: si vede che è in giornata. Fa impazzire la difesa della squadra portoghese con varie azioni personali, mettendo a sedere i difensori senza però trovare la via del gol. Puntuale il suo piattone per il gol dell'1.1. Dal 46' Borja Mayoral 6,5: un gol facile, facile da pochi passi e un altro sfiorato. 

Mourinho 7: la sua squadra continua a prendere gol soltanto per distrazioni o errori grossolani, per il resto la Roma concede pochissimo o nulla alle avversarie. Prova l'esperimento Pellegrini mediano. Con un avversario inferiore migliora anche la fase offensiva che punge quando è il momento.