Real Madrid-Roma 2-1 - Le pagelle

08.08.2018 23:44 di Yuri Dell'Aquila Twitter:   articolo letto 40032 volte
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Yuri Dell'Aquila
Real Madrid-Roma 2-1 - Le pagelle

Olsen 6 - Incolpevole sul gol di Asensio che conclude da due passi. Bale pochi minuti dopo lo sorprende con un tiro non irresistibile su cui forse avrebbe potuto fare di più. (Dal 46' Mirante 6 - Si sporca i guantoni intorno al 60' bloccando un tiro di Llorente, non ha particolari problemi a gestire il resto dell'incontro)

Florenzi 6.5 - Tra i più positivi della squadra giallorossa, disputa una gara attenta in fase difensiva con alcune buone diagonali e mostrando una condizione fisica già ottimale (Dal 63' Karsdorp 6 - Reduce da un problema muscolare, si sovrappone spesso sull'out di destra alla ricerca del suggerimento vincente).

Marcano 5 - Avvio da incubo per il centrale spagnolo, che come contro il Barcellona perde completamente il proprio uomo, in questo caso Asensio, abile a portare dopo due minuti avanti i Galacticos. Responsabilità anche sul raddoppio spagnolo, con Bale che lo salta con troppa facilità prima di concludere a rete (Dal 63' Jesus 6 - L'uscita dal campo di Bale e Benzema facilita il compito del centrale brasiliano, che non commette sbavature).

Fazio 6 - Sicuramente meglio del compagno di reparto nella prima frazione, salva sulla linea un tiro di Asensio a botta sicura. (Dal 46' Manolas 6 - Il Real Madrid spinge meno nella ripresa e il centrale greco ha vita facile nel contenere le offensive madrilene)

Kolarov 5.5 - È al debutto dal 1' in questa tournée e prova a porsi come consueto riferimento sull'out di sinistra: ancora non al meglio dal punto di vista fisico, ma non potrebbe essere altrimenti, dalle sue parti spesso gli spagnoli creano pericoli con Bale e Carvajal, che fanno il bello e cattivo tempo. (Dal 71' Santon 6 - Ha il merito di battere la rimessa laterale da cui ha origine il gol della Roma).

Cristante 5.5 - Fatica a trovare i tempi per gli inserimenti, concentrandosi più nel tentativo di fare filtro a centrocampo, con scarsi risultati. (Dal 46' Lo. Pellegrini 6 - Molto volenteroso, mette al servizio della squadra quantità e qualità facendo sentire la propria presenza in mezzo al campo)

De Rossi 5.5 - Prova a guidare la linea mediana giallorossa al pressing alto ma finisce per essere imbrigliato dalla grande capacità di palleggio della squadra spagnola. (Dal 46' Gonalons 6 - È l'uomo incaricato a dare il via alla manovra giallorossa, compito che esegue in maniera scolastica)

Pastore 6.5 - Molto attivo in avvio, prova a farsi coinvolgere dai compagni in mezzo al campo; la sua qualità è fuori discussione ma esagera a volte con leziosismi superflui quando servirebbe più concretezza. (Dal 63' Strootman 6.5 - Con l'olandese in campo la Roma aumenta l'aggressività sul portatore di palla avversario, si fa trovare pronto in occasione del gol giallorosso)

El Shaarawy 5 - Invisibile nella prima frazione, non la vede praticamente mai. (Dal 46' Schick 6 - Sacrificato nel ruolo di esterno destro fa molta fatica a trovare una posizione congeniale per rendersi pericoloso. Con l'uscita di Dzeko dal campo si sistema come prima punta ed ha una grande occasione per accorciare le distanze, sciupando però di testa. Si riscatta servendo l'assist per il gol di Strootman)

Dzeko 6 - Sciupa una buona occasione per il pareggio in avvio di match, è ancora imballato e si vede, nonostante la gran mole di lavoro che esegue soprattutto spalle alla porta. (Dal 71' Coric SV - Il baby croato entra con buona personalità in campo lasciando intravedere sprazzi del suo talento).

Perotti 5 - L'asse che forma con Kolarov è presa di mira dai calciatori spagnoli, obbligandolo a ripiegare più del dovuto e inficiando così sulla sua pericolosità offensiva. (Dal 46' Kluivert 6 - Sicuramente più propositivo del compagno di squadra, tenta spesso l'uno contro uno anche se con esiti alterni)