Milan-Roma 3-3 - Le pagelle del match

27.10.2020 08:06 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
Milan-Roma 3-3 - Le pagelle del match
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Mirante 6: inizia malissimo, calcolando male la traiettoria del cross che Ibra insacca alle sue spalle. Si riscatta con alcune buone parate.

Ibanez 6: ingaggia un duello continuo con Leao, alternando buone cose ad altre meno buone. Prende tanti colpi e tenta anche il tiro.

Mancini 6: gioca eccezionalmente da centrale difensivo e se la cava piuttosto bene. Procura il rigore per il Milan ma non fa fallo, non ha responsabilità.

Kumbulla 6: fa e disfa tutto lui. Perde di vista Ibra in occasione del vantaggio milanista e fissa il risultato sul 3-3 con una spaccata al volo. Nel mezzo, una buona prestazione.

Karsdorp 5,5: attacca bene la profondità in un paio di occasioni ma contro Leao non c’è partita e l’olandese, in fase difensiva, soffre tantissimo. Dal 66’ Bruno Peres 5,5: entra e non combina nulla in avanti, soffrendo in fase difensiva.

Pellegrini 6,5: forse il miglior primo tempo stagionale per il numero 7 giallorosso, che trova sempre linee di passaggio libere e che fa uscire il pallone con qualità dalla propria metà campo. Bene anche in fase di interdizione. Cala nella ripresa. Dal 76' Cristante SV

Veretout 6: non la miglior partita del centrocampista francese, spesso fuori dal gioco. Salva la sua prestazione realizzando il rigore del momentaneo 2-2. Dal 86’ Villar SV

Spinazzola 5,5: si ossessiona con il pensiero di dover superare in dribbling Calabria e non ci riesce mai.

Pedro 6: è costretto ad arretrare tantissimo per fare quasi da regista occulto per dare una soluzione in più ai suoi compagni, in difficoltà per il pressing del Milan. Sprazzi di qualità.

Mkhitaryan 6: non pervenuto nel primo tempo mentre cresce, leggermente, nella ripresa e propizia il rigore per la Roma, con un’azione personale terminata con un tiro parato dal portiere avversario.

Dzeko 7: gioca per la squadra, si sacrifica, lotta e segna il momentaneo 1-1. Quasi tutti i palloni passavano dai suoi piedi.

Fonseca 6,5: mantiene un atteggiamento prudente per non consentire agli esterni del Milan di creare pericoli. Ottiene un pareggio controverso contro la squadra più in forma del momento. Bene la fase offensiva, sebbene la Roma abbia sbagliato troppo al momento dell’ultimo passaggio, mentre la difesa ha tremato un pochino.