Le pagelle di Feyenoord-Roma 1-1

16.02.2024 10:27 di Alessandro Carducci Twitter:    vedi letture
Le pagelle di Feyenoord-Roma 1-1
Vocegiallorossa.it
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

LE PAGELLE DI FEYENOORD-ROMA

Svilar 6: è chiamato in un paio di occasioni alla parata e risponde presente. Si lascia sorprendere, invece, da Ivanusec nel finale e viene salvato dal palo.

Karsdorp 5,5: prova a spingere molto nel primo tempo, sebbene senza avere grosse occasioni per esprimere le sue qualità. Non segue il taglio di Paixao nell’occasione del Feyenoord al 20’ ma è bravo nel netto anticipo che dà il via all’azione che porta alla traversa di Paredes. Dal 81’ Celik SV.

Mancini 6,5: non commette particolari sbavature, buona prestazione.

Llorente 5: commette il grave errore di staccarsi da Paixao, lasciandolo solo in occasione del suo gol del vantaggio. Sbagliato proprio il concetto, l’idea.

Spinazzola 6,5: spinge quando può e confeziona il cross che Lukaku mette in porta.

Bove 6: fa tanta legna e occupa la posizione di Karsdorp, quando l’olandese si alza in fase di costruzione. Ingenuo il fallo nel finale, che lo costringerà a saltare il ritorno. Dal 87’ Cristante SV.

Paredes 7: gran partita dell’argentino, che fa benissimo entrambe le fasi. Oltre alla traversa, colpita con una gran botta da lontano, mette in porta Zalewski con un lancio telecomandato e, più in generale, gestisce il traffico con ordine ed efficienza. Prezioso anche in fase di contenimento, senza eccessi e sbavature. Entra anche in occasione del gol del pareggio, aprendo per Spinazzola sulla sinistra.

Pellegrini 6,5: inizia bene, trovando spazi sulla trequarti e dialogando palla a terra con i compagni. Ottimo l’inserimento nei primi minuti, che lo porta davanti al portiere senza però riuscire a trovare il tocco decisivo.  

Dybala 6,5: inizia subito con un bel filtrante per Pellegrini, mandandolo in porta, e crossando per la testa di Lukaku. Va un po’ a intermittenza e nella ripresa cala sul piano fisico. Dal 87’ Baldanzi SV.

Lukaku 7: prima del gol, ha tre occasioni di testa e le spreca tutte e tre. Sembra essere un’altra serata no per il belga, poi sul cross di Spinazzola batte il portiere con un tiro sporco, ma efficace. Decisivo in Europa.

Zalewski 5,5: ha tante buone intenzioni e si propone con efficacia sulla sinistra, mancando però di concretezza. Dal 63’ El Shaarawy 5,5: gli capitano pochi palloni. Aiuta in fase di contenimento ma è poco brillante in avanti.

De Rossi 6,5: debutto europeo positivo per il tecnico giallorosso. A tratti, la Roma gioca un buon calcio ma è capace anche di soffrire, quando necessario.