Hellas Verona-Roma 0-0 - Le pagelle del match

20.09.2020 08:50 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Hellas Verona-Roma 0-0 - Le pagelle del match

Mirante 6,5: in occasione del primo legno dell’Hellas Verona è bravo a deviare il tiro sulla traversa. Si fa trovare sempre pronto, senza strafare.

Mancini 6: buona la prima, coprendo bene la profondità e aggredendo con efficacia.

Cristante 5,5: una gara nel complesso buona ma macchiata dalla distrazione con la quale lascia Di Carmine tutto solo di colpire di testa, a metà ripresa, che spreca incredibilmente.

Ibanez 6: nell’azione che porta alla prima traversa colpita dell’Hellas Verona, sbaglia il tempo per staccarsi dalla linea difensiva e rimane in mezzo, lasciando scoperta la propria zona di campo. Unica macchia di una buona gara. Efficace nei duelli aerei.

Karsdorp 6: inizialmente spinge in avanti con buona volontà mentre, nella ripresa, si fa vedere maggiormente per un paio di buoni recuperi nella propria metà campo. Dal 73’ Santon SV.

Diawara 6: prestazione ordinata dell’ex Napoli, che ci prova un paio delle volte dalla distanza senza prendere la porta. Dal 89’ Villar SV.

Veretout 6: con Diawara più arretrato, il francese attacca la profondità e gioca soprattutto nella metà campo avversaria. Non riesce ad arrivare al tiro.

Spinazzola 7: devastante sulla fascia sinistra, penetra più volte la difesa scaligera come il burro. Nella ripresa controlla il pallone e al volo fa partire una bordata da fuori area, cogliendo la traversa. Avrebbe meritato più fortuna.

Pellegrini 6: gioca una buona prima parte di gara e poi cala alla distanza. Non riesce a trovare il guizzo per risolvere la partita. Dal 78’ Kluivert SV.

Pedro 6,5: finché ha fiato regala sprazzi di grande calcio. Peccato per la poca freddezza sotto porta.

Mkhitaryan 5,5: il più pericoloso nella Roma ma spreca troppo, pagando tutto insieme la grande prolificità dello scorso anno.

Fonseca 6: costretto a tenere fuori Dzeko, propone comunque una squadra offensiva, che spreca troppo in avanti e soffre abbastanza dietro. Bisogna lavorare. Buono il primo tempo, con i giallorossi che hanno avuto 3-4 palle gol nitide, mentre la ripresa è stata un po' sofferta.