Frosinone-Roma - Le pagelle del match

24.02.2019 13:15 di Luca d'Alessandro Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Luca d'Alessandro
© foto di www.imagephotoagency.it
Frosinone-Roma - Le pagelle del match

Olsen 5,5: può fare di più sul gol di Ciano. Non può nulla sul gol secondo gol dei padroni di casa. Bravo a rispondere con la mano sinistra, evitando il gol beffa. 

Santon 6: salva in maniera istintiva su Pinamonti. Un salvataggio che vale un gol.

Marcano 5,5: buona partita fino al gol del pareggio di Pinamonti, dove si perde insieme ad altri suo compagni di squadra. 

Manolas 6,5: come sempre il baluardo della retroguardia giallorossa. In una serata difficile dà tutto, uscendo in barella dallo Stirpe. Dal 77' Fazio SV.

Kolarov 5,5: incide poco in fase offensiva. Colpevole anche lui sul gol del 2-2. 

De Rossi 6,5: bravo a calmare Dzeko, da capitano, nel primo tempo. Stanchissimo, fatica molto nella ripresa, poi si inventa una grandissima palla per El Shaarawy che crossa per il 2-3 finale. 

Nzonzi 5: dà il via al gol del Frosinone con un passaggio regalato all'avversario. Imballato, viene sostituito da Di Francesco. Dal 65' Cristante 6: entra in un momento delicato del match. Fa meglio del francese. 

Perotti 6: spaesato a destra, molto bene a sinistra finché ne ha nelle gambe. Dal 65' Zaniolo 5,5: gioca da diffidato, incide poco sulla gara. 

Pellegrini 7: male fino a quando non riesce a trovare la posizione in campo. Una volta trovata prende in mano la manovra offensiva della Roma. Segna il gol del primo vantaggio ed è sempre pericoloso dalle palle inattive. 

El Shaarawy 7: entra in 2 gol della Roma. Suo il tiro che Sportiello respinge male su cui Pellegrini fa il tap-in. Soprattutto è decisivo nel servire l'assist per il gol vittoria di Dzeko. 

Dzeko 8: l'anima della Roma. Trasforma il suo nervosismo in un arma letale per il Frosinone. 2 gol e la palla per El Shaarawy che dà il via al gol di Pellegrini. Nervosissimo, lascia il campo mandando contrariato. 3 punti tutti suoi. 

Di Francesco 6: sbaglia la formazione iniziale nel schierare invertiti Perotti ed El Shaarawy. Ha ragione a tenere in campo De Rossi al posto di Nzonzi, visto l'esito finale della partita.