Coppa Italia Femminile - Roma-Juventus 2-1 - Le pagelle del match

14.03.2021 08:45 di Luca d'Alessandro Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Luca d'Alessandro

Ceasar 6: incolpevole sul gol alterna buoni interventi ad alcuni più rischiosi. Da migliorare l'intesa con Linari, nella gestione delle palle lunghe. 

Erzen 6,5: bel lavoro difensivo nella prima frazione di gioco, nel secondo si conceda maggiori sortite offensive, tentando anche la conclusione dalla distanza. 

Swaby 7: solito muro a coprire la porta difesa da Ceasar. Sempre attenta e precisa negli interventi. 

Linari 7: come la compagnia di reparto è impeccabile. Lei ha più doti da leader e in impostazione. Non lesina complimenti quando c'è da intervenire duro. Ne fa le spese Girelli che è costretta a uscire dal campo. 

Soffia 6: gioca terzino sinistro, ruolo non propriamente suo, ma che ha già ricoperto in passato. Si vede che soffre mentalmente Cernoia e quando ha palla cerca la giocata semplice, ripartendo spesso dal portiere. Nel secondo tempo va più in difficoltà e il gol della Juventus arriva dalla sua fascia. 

Giugliano 6,5: era da tanto tempo che non si vedeva in una prima squadra della Roma, l'accoppiata maglia numero 10 e fascia da capitano. Con l'uscita di Andressa è accaduto anche questo. Manuela gioca la sua partita da centrocampista/trequartista. Rispetto alle ultime prestazioni non riesce a trovare il guizzo per il gol. 

Bernauer 7,5: il vero faro del centrocampo giallorosso. Vuole sempre la palla tra i piedi, chiedendola a tutte le compagne, facendosi trovare sempre a disposizione. Ottima la fase di interdizione a cui abbina il suo calcio e la sua visione di gioco. Il gol del 2-1 finale arriva grazie a un suo lancio millimetrico per Serturini. 

Thomas 7,5: grande lavoro sulla fascia destra da cui, dopo pochi minuti arriva il vantaggio della Roma. Ha il grande merito di farsi trovare nel posto giusto, al momento giusto, regalando una vittoria importantissima alla squadra. 

Andressa 6,5: capitana della Roma per l'infortunio di Bartoli, la sua gara viene condizionata da una brutta botta presa alla caviglia. In un primo momento sembra non farcela, poi stringe i denti e resiste finché può. Dal 55' Ciccotti 6: entra e si va a posizionare in mezzo al campo e dà il suo contributo alla squadra. 

Serturini 7,5: the end and the beginning dell'universo giallorosso. Il suo piazzato sul palo lungo è un marchio di fabbrica oramai. Segna dopo una manciata di minuti, sfiora il raddoppio con un altro bel tiro a giro e costringe al miracolo Giuliani, su cui è pronta Thomas a segnare il tap-in. Girl of the match. 

Lazaro 6: in questo sistema tattico deve giocare spesso partite di sacrficio, facendo tanti movimenti senza palla o dovendo fare a sportellate coi difensori per tenere il possesso e fare salire la squadra. Dall'89' Banusic SV. 

Bavagnoli 7: la vittoria contro la Juventus è la consacrazione di un cambio di rotta iniziato proprio contro la Juventus in semifinale di Supercoppa a inizio 2021. Una svolta tattico-mentale che ha cambiato radicalmente la Roma. La squadra adesso riesce a reagire alle situazioni complicate delle partite, come dopo il pari juventino o agli infortuni di Bartoli e Andressa, due pezzi da 90 della rosa.