LA VOCE DELLA SERA - Trigoria, provati Kjaer-De Rossi. Prandelli: "Luis Enrique è un riferimento". Marquinho: "Felice per l'apporto che sto dando". Primavera: 9-0 al Crotone, primi nel girone

18.04.2012 21:00 di Simone Francioli   vedi letture
LA VOCE DELLA SERA - Trigoria, provati Kjaer-De Rossi. Prandelli: "Luis Enrique è un riferimento". Marquinho: "Felice per l'apporto che sto dando". Primavera: 9-0 al Crotone, primi nel girone
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

TRIGORIA – Domenica sera c’è il big match contro la Juventus, probabilmente decisivo per la conquista del terzo posto, e la squadra quest’oggi ha svolto il primo allenamento in vista del confronto con i bianconeri. Tutti disponibili per Luis Enrique, ad eccezione degli infortunati di lungo corso come Cassetti e Juan, protagonisti comunque di un lavoro differenziato sul campo. Seduta mattutina per Burdisso. Il tecnico asturiano ha provato la coppia centrale composta da De Rossi e Kjær, che potrebbe quindi essere utilizzata allo “Juventus Stadium”.

PRANDELLI – Il selezionatore della nazionale italiana è stato ospite a Trigoria, dove ha potuto assistere all’allenamento dei giallorossi. Questo il suo giudizio su Luis Enrique: “All’inizio mi chiesero cosa ne pensavo e dissi che è un progetto tecnico fantastico, Luis Enrique è credibile, una persona con uno spirito fantastico. Ha portato cultura, un diverso perché fa calcio e mi auguro che possa continuare perché se lo merita, è un riferimento”. Su Totti e Del Piero ha aggiunto: “Quando si sente di Totti e Del Piero bisognerebbe avere tutti un senso di grandissimo rispetto e non solo rispetto, hanno dato tanto e potrebbero dare ancora tanto. Per quanto riguarda le convocazioni bisogna aspettare ancora e le valutazioni non saranno fatte solo in base all’età anagrafica, ma anche al progetto e alla continuità”. QUI è disponibile l'intera intervista al ct azzurro.

MARQUINHO – Il centrocampista brasiliano, grande protagonista dal suo arrivo nel mercato di gennaio, ha rilasciato qualche dichiarazione all’arrivo all’incontro UTR: “Cosa mi ha aiutato ad inserirmi così bene? Io ho 25 anni e la mia esperienza mi ha aiutato. Inoltre i brasiliani già presenti mi aiutano ogni giorno ad integrarmi. Match con la Juventus ultima chiamata per il 3° posto? La squadra è concentrata, facciamo un buon lavoro. Sarà una partita difficile, così come quella con la Fiorentina. Se mi aspettavo questo impatto così positivo? Più o meno si, sono molto felice per questo. Juventus Stadium? Non è un problema, la squadra è concentrata per fare un buon lavoro se possiamo giocare come sappiamo. Rimanere? Mi piace la Roma perché mi sto adattando e mi aspetto che mi comprino. Il mio rapporto con i tifosi? Mi piacciono molto perché in Brasile sono calorosi come qua”. All’appuntamento erano presenti anche Joe Tacopina, Daniele Lo Monaco e la consigliera Benedetta Navarra. QUI è possibile visualizzare foto e video dell'evento.

PRIMAVERA – Ottima prestazione per i ragazzi di De Rossi nel recupero della 22° giornata del campionato Primavera: 9-0 il risultato finale, con Leonardi e Verre sugli scudi grazie alla loro doppietta. A completare il tabellino sono stati Nico López (goal d’apertura al 6’), Ciciretti, Politano, Barba e Ferrante, alla prima realizzazione con la casacca giallorossa. Con questi tre punti, i capitolini si sono aggiudicati matematicamente la vittoria del gruppo C. Al termine della partita, De Rossi ha così commentato la prestazione dei suoi: “La vittoria del girone? Ci tenevamo molto, è stata una grande soddisfazione. Gestione del risultato? I ragazzi hanno un po' rallentato ma alcune azioni manovrate sono state di grande livello, nel secondo tempo la differenza tra le squadre si è notata”. QUI la cronaca completa.

CALCIOMERCATO – La Roma sarebbe sulle tracce dei due statunitensi in forza a Fulham e Chievo, ovvero Dempsey e Bradley. A proposito del classe ’87 di proprietà degli scaligeri, ha parlato in giornata il direttore sportivo della società veneta, Giovanni Sartori: “Non ho parlato con nessuno della Roma. Comunque, ad oggi vediamo che ci sono parecchie squadre, italiane e straniere, che ci stanno seguendo con grande continuità. Però nessuno si è fatto avanti, per nessun giocatore”. Per il momento nessuna offerta capitolina nemmeno per Dedé, difensore del Vasco Da Gama, come confermato dal Presidente della società verdeoro Dinamite: “La Juventus e la Roma non hanno formulato alcun offerta per Dedé”.