La Roma in Nazionale - Russia-Slovacchia 1-2 - Solo panchina per Gyömbér. Glushakov segna il gol della bandiera. FOTO!

15.06.2016 16:55 di Simone Ducci Twitter:    vedi letture
La Roma in Nazionale - Russia-Slovacchia 1-2 - Solo panchina per Gyömbér. Glushakov segna il gol della bandiera. FOTO!
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Allo Stade Pierre-Mauroy di Lille la Slovacchia si impone per 2-1, piazzandosi momentaneamente in testa nel gruppo B a quota 3 punti, su una Russia troppo distratta e propositiva solo nel finale. Match, caratterizzato nei primi minuti da molto equilibrio, che inizia con entrambe le compagini poco propositive e preoccupate esclusivamente di arginare i movimenti dei rispettivi avversari. Il primo squillo è russo, al 23’, con il solito Dzyuba che di testa sfiora il gol, rischiando di prendere in controtempo l’estremo difensore avversario. Al 27’ è Smolov, invece, a mettersi le mani nei capelli, scoccando un tiro rasoterra, al termine di una bella trama confezionata ancora dal numero 22, che va a sfiorare di qualche centimetro il palo della porta difesa da Kozáčik. Nonostante la poca aggressività dimostrata, è la Slovacchia ad andare in vantaggio al 32’ con l’ex Pescara Weiss, splendidamente innescato da un lancio di Hamsik. È proprio il giocatore del Napoli a realizzare, a pochi secondi dalla fine del primo tempo, il raddoppio con un gol da cineteca su cui Akinfeev può solo guardare. La formazione russa esce dal torpore al 65’ con Smolov che però è poco deciso sull’esecuzione del tiro da ottima posizione. Quando la partita sembra ormai aver dato tutto il neo entrato Glushakov accorcia le distanze grazie ad una bella conclusione di testa. Dopo questo acuto la gara si caratterizza per il forcing disorganizzato degli uomini di Sluckij che non porta però alla realizzazione del secondo gol.

Seconda panchina consecutiva per Norbert Gyömbér che non ha preso parte al match nei 90'.

 

RUSSIA - SLOVACCHIA 1-2 (32' Weiss, 44' Hamsik, 80' Glushakov)

 

RUSSIA (4-4-1-1): Akinfeev; Smolnikov, Ignashevich; Berezutski (C), Schennikov; Smolov, Neustädter (46' Mamaev), Kokorin (75' Shirokov), Golovin (46' Glushakov), Shatov, Dzyuba.
A disp.: Guilherme, Lodygin, Shishkin, A. Berezutski, Yusupov, Ivanov, Samedov, Torbinski, Kombarov.
CT: Leonid Sluckij 

 

 

SLOVACCHIA (4-5-1): Kozáčik; Pekarik, Škrtel (C), Ďurica, Hubočan; Weiss (72' Švento), Hamšik, Kucka, Mak (79' Ďuriš), Pečokvský; Duda (66' Nemec).
A disp.: Mucha, Novota, Gyömbér, Greguš, Šesták, Stoch, Hrošovský, Škriniar, Saláta.
CT: Ján Kozák

 

 

Arbitro: Damir Skomina (SVN)
Assistenti: Jure Prapotnik (SVN), Robert Vukan (SVN)
Addizionali: Matej Jug (SVN), Slavko Vinčić (SVN)
Quarto uomo: Jonas Eriksson (SWE)