La Roma in Nazionale - Israele-Bosnia 3-0 - Pjanic debilitato da un virus influenzale e sostituito dopo un'ora. FOTO!

16.11.2014 23:00 di Luca d'Alessandro Twitter:    vedi letture
La Roma in Nazionale - Israele-Bosnia 3-0 - Pjanic debilitato da un virus influenzale e sostituito dopo un'ora. FOTO!
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Con un secco 3-0 Israele batte una Bosnia arrendevole e sale in testa nel Girone B delle qualificazioni a Francia 2016 con 9 punti (+1 sul Galles secondo), con una gara in meno rispetto alle sue avversarie. La Bosnia, priva di Dzeko, è subito pericolosa su calcio di punizione, ma poi i padroni di casa prendono il sopravvento. In pochi minuti è Ben Haim II a colpire il palo per ben due volte. Lulic ha sul destro la palla che potrebbe regalare il vantaggio alla Bosnia, fallisce clamorosamente da pochi passi. Chi non sbaglia è Vermouth il cui tiro dal limite dell’area di rigore non perdona. Allo scadere del primo tempo arriva anche il raddoppio di Israele con Damari, bravo a trasformare in gol l’assist di Zahavi. Dopo due minuti del secondo tempo l’episodio che chiude il match: Šunjić, ferma Damari lanciato a rete, inevitabile l’espulsione. La gara non ha più molto da dire se non per il definitivo 3-0 di Zahavi.

Pjanic viene schierato come trequartista alle spalle di Hajrovic. È subito pericoloso con una punizione dalla distanza ben parata da Marciano. Susic si affida a lui per dar qualità al gioco della Bosnia, ma è difficile contro Israele di questa sera. Il numero 10 bosniaco ha un’altra occasione sul risultato di 1-0 con una palla vagante in area di rigore israelita che colpisce d’esterno destro con poca convinzione e finisce a lato. Nel secondo tempo perde una brutta palla a centrocampo che per poco non costa il 3-0 alla Bosnia.

Al 62' di gioco del secondo tempo, il centrocampista della Roma mentre un suo compagno è a battere un fallo laterale, accusa un giramento di testa e si  accascia a terra. Subito in campo i medici della Bosnia che dopo essersi accertati delle sue condizioni, gli bagnano la testa e il numero 10 si rialza in piedi, prima di essere sostituito da Cimirot. Causa di questo giramento di testa è stato un virus influenzale che lo ha debilitato negli ultimi giorni: non sono dunque preoccupanti le condizioni del numero 15 giallorosso, che ha esaurito gli impegni con la sua Bosnia e che tornerà a disposizione di Rudi Garcia.

 

ISRAELE-BOSNIA 3-0 (36' Vermouth, 44' Damari, 70' Zahavi)

ISRAELE (4-3-2-1): Marciano; Meshumar, Ben Haim I, Ben Harush (78' Davidzada), Tibi; Natcho (74 'Biton), Zahavi, Yeini; Vermouth (70' Refaelov), Ben Haim II; Damari.
A disp.: Kleyman, Haimov, Gershon, Davidzada, Elkayam, Biton, Refaelov, Buzaglo, Hemed, Barda, Shechter, Sahar.
CT: Eli Gutman

 

BOSNIA (4-3-2-1): Begović; Spahić, Šunjić, Lulić, Kvržić; Bešić (46' Prcić), Medunjanin, Pjanić (62' Cimirot); Mujdža (46' Višća), I. Hajrovic, Hadzi.
A disp.: Fejzic, Dujković, Bičakčić, Vranješ, Cimirot, Prcić, Višća, Zakarić
CT: Safet Sušić

 

Arbitro: Antonio Mateu Lahoz (ESP)
Assistenti: Pau Cebrián Devís (ESP) - Roberto Díaz Pérez del Palomar (ESP)
IV Ufficiale: Raúl Cabanero Martínez (ESP)
Arbitri Addizionali d'Area: Alejandro Hernandez (ESP), Javier Estrada (ESP)

Ammoniti: Ben Haim I, Yeini, Biton (ISR), Spahić (BOS)

Espulsi: Šunjić

Tempo di recupero: 0' p.t, 2' s.t.