La Roma in Nazionale Femminile - Italia-Malta 5-0 - Primo gol per Greggi in Nazionale A, Giugliano in rete e poi espulsa. Solo un tempo per Bartoli

13.11.2019 09:48 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
La Roma in Nazionale Femminile - Italia-Malta 5-0 - Primo gol per Greggi in Nazionale A, Giugliano in rete e poi espulsa. Solo un tempo per Bartoli

l'Italia Femminile ha battuto per 5-0 la selezione di Malta nella gara del Gruppo B, guidato dalla selezione azzurra a punteggio pieno (18 punti) per le qualificazioni agli Europei del 2021, in programma in Inghilterra. 

LA GARA - L’Italia parte subito forte e Giugliano trova una linea di passaggio perfetta per Sabatino, che si fa respingere la conclusione dal portiere. Le azzurre continuano a spingere, esercitando un pressing alto e costante sulle avversarie. Al quarto d’ora Sabatino è lesta a rubare palla al portiere, con Girelli che che si fa deviare il tiro da Lipman. Sugli sviluppi del corner, Fusetti di testa sfiora la rete.
Al 21’ Giugliano scalda i guantoni di Xuereb con un sinistro dalla distanza con l’estremo difensore maltese brava a deviare il pallone. L’Italia passa in vantaggio poco prima della mezz’ora, con una chirurgica punizione di Cernoia che il portiere riesce appena a toccare. Sabatino sfiora la rete poco dopo in spaccata ma non trova la porta mentre Cernoia sfrutta l’errore di un’avversaria e si presenta da sola davanti al portiere, freddandola con precisione.
Malta sembra mollare mentalmente e l’Italia ne approfitta segnando altre due reti: prima con Sabatino, brava a sfruttare un cross basso di Girelli, e poi con Giugliano, che da fuori area fa partire una botta imparabile per Xuereb.

Nella ripresa, le azzurre spingono con meno forza e vanno vicine al gol con Sabatino, con il portiere di Malta brava a respingere. A metà ripresa, Giugliano accusa un problema muscolare alla coscia. Esce dal campo per farsi curare dallo staff sanitario ma senza avvertire l’arbitro, che estrae il cartellino giallo, il secondo per Giugliano che così viene espulsa.
Nel corso del secondo tempo, entra in campo anche Greggi che, nel finale, trova un bellissimo gol, il primo per lei in Nazionale.

LE ROMANISTE – Tre le giallorosse impegnate nel match: Bartoli ha giocato solo un tempo da terzino destro, tenendo bene la posizione e salendo per farsi vedere anche in sovrapposizione.
Ottima la prestazione di Giugliano: la centrocampista giallorossa segna un bellissimo gol dalla distanza ed è brava sia a venire incontro a ricevere palla e sia a trovare traiettorie pulite di passaggio, abbinando quantità e qualità. Nella ripresa, si fa male alla coscia e le sue condizioni saranno valutate domani. Ingenua per essere uscita dal campo senza l’autorizzazione dell’arbitro per farsi medicare dalla staff medico della Nazionale.
Greggi è invece entrata nella ripresa e ha offerto un’ ottima prestazione, sfiorando il gol in acrobazia e trovandolo proprio negli ultimi secondi di gara con un sinistro all’incrocio.

ITALIA-MALTA 5-0 (27', 37' Cernoia, 41'Sabatino, 45' Giugliano, 90'+3' Greggi)


ITALIA (4-4-2): Giuliani; Bartoli (dal 46' Bergamaschi), Fusetti, Linari, Boattin; Rosucci, Giugliano, Galli (dal 57' Greggi), Cernoia; Girelli, Sabatino (dal 68' Tarenzi).
A disp.: Aprile, Piazza, Lenzini, Merlo, Tucceri Cimini, Marinelli, Caruso, Glionna, Salvatori Rinaldi. 
CT: Milena Bertolini.






MALTA (4-4-2): J. Xuereb; Farrugia S. (dal 46' Sciberras), Zammit C., Flask; Borg B., Sultana (dal 72' Xuereb E), Zammit S., Cuschieri (dal 46' Said); Theuma, Farrugia ​​​​M.
A disp.: Borg R,, Mifsud, Carabott, Borg M, Xuereb C., Turner.
CT: Mark Anthony Gatt.



Arbitro: Eleni Antoniou (GRE).
Assistenti: Chrysoula Kourompylia (GRE) e Sofia Athanasopoulou (GRE).
Quarto Ufficiale: Anastasia Mylopoulou (GRE).
Ammonizioni: Giugliano, Girelli (ITA).
Espulsioni: Giugliano (ITA) per doppia ammonizione.